IHL: trasferte prolifiche per Bressanone e Valdifiemme. Varese O.K.

Bressanone e Valdifiemme devono dare fondo a tutte le loro energie per superare Como e Appiano: i brissinesi mantengono la testa della classifica, i trentini salgono al terzo posto. Primo successo per il Varese.

In questo avvio di campionato la Lombardia si è dimostrata regione amica del Bressanone: dopo i tre punti conquistati a Milano contro il Varese, i Falcons vìolano anche Como: allo spavento preso per lo 0-1 di Lorenzo Marcati, gli altoatesini rispondono con il pareggio, in power play, di Kevin Baumgartner; nei due periodi successivi Luca Basile e Gunnar Braito, anch’egli in superiorità, raggiungono il momentaneo 3-1. I comaschi non alzano bandiera bianca e in un moto d’orgoglio raggiungono il pareggio grazie a Davide Xamin (in situazione di cinque contro quattro) e Jacques De Ceuster. La beffa, tuttavia, è dietro l’angolo: un minuto più tardi Federico Demetz gela la formazione di casa segnando il definitivo 4-3.

Fatica anche il Valdifiemme contro un Appiano che schiera Robert Down; dopo un primo tempo chiuso a reti inviolate, i trentini sfruttano una doppia superiorità per passare in vantaggio con Libor Machan. Il raddoppio prende corpo in apertura del terzo tempo, i Pirati rimangono in partita accorciando nell’arco di 3’. Quando il match sembra avviato a conclusione, il sussulto di Dowd regala alla formazione guidata da coach Patrice Lefebvre l’insperato pareggio. La gioia per il raggiungimento dell’overtime dura poco: ripreso il gioco, a 7” dall’ingaggioa Gianluca March regala la vittoria ai fiammazzi. Malgrado la sconfitta, l’Appiano muove la classifica cancellandolo zero nella casella dei punti.

Prima vittoria del Varese: ai gialloneri servono 14’ per ingranare e colpire nel primo tempo con Alessandro Re e Marcello Borghi in power play. Nella stessa situazione di gioco Moritz Selva annulla il doppio vantaggio dei bosini; le distanze sono ristabilite nella seconda parte della frazione centrale da Andrea Schina e Michael Mazzacane. Al 50’ Selva, autore di un hattrick, mantiene a galla i suoi, a spegnere ogni velleità degli avversari ci pensano in superiorità Riccardo Privitera e Re che rendono inutile il quarto goal ospite di Dorian Giovannini.

 
3a giornata
sabato 17 ottobre
Appiano     – Valdifiemme  2-3 ot
Como        – Bressanone   3-4
Merano      – Alleghe     (rinviata)
Varese      – Unterland    6-4

domenica 18 ottobre
Pergine     – Caldaro

Classifica
1.Bressanone     9 punti (3 partite)
2.Caldaro        6 (2)
3.Valdifiemme    5 (2)
4.Merano         3 (1)
5.Alleghe        3 (2)
6.Pergine        3 (2)
7.Varese         3 (3)
8.Unterland      3 (3)
9.Appiano        1 (3)
10.Appiano       0 (3)

Prossimo turno
4a giornata
giovedì 22 ottobre
Bressanone  – Appiano
Caldaro     – Merano  (rinviata)
Unterland   – Pergine
Valdifiemme – Alleghe

sabato 28 novembre
Varese      – Como

Tags: