Da adesso è vietato perdere per tutte le squadre del Campionato Mondiale di Bolzano

Da adesso è vietato perdere per tutte le squadre del Campionato Mondiale di Bolzano

Il Campionato Mondiale di Hockey su Ghiaccio IIHF 2024 Divisione I, Gruppo A di Bolzano stanno entrando nella fase decisiva. Un torneo che si sta dimostrando di livello ed estremamente equilibrato e che, dopo un giorno di riposo, continuerà alla Sparkasse Arena con il penultimo turno. Domani, venerdì, Corea del Sud e Romania apriranno la quarta giornata di gare alle ore 12:30, seguite dall’incontro tra Slovenia e Giappone (ore 16:00). Infine sarà la volta del big match tra Italia e Ungheria (ore 19:00).

“Chiunque può battere chiunque”: è la frase principe di questo Mondiale, condivisa da molti allenatori e giocatori. Dopo tre giornate, infatti, ognuna delle sei squadre è riuscita a centrare almeno una vittoria, questo concetto. D’ora in poi, per tutte le squadre è vietato perdere, sia per entrare nella massima divisione, che per evitare la retrocessione in Divisione I, Gruppo B. Finora l’evento si sta dimostrando anche un grande successo di pubblico: nelle 9 partite giocate nelle prime tre giornate, sono arrivati alla Sparkasse Arena un totale di 19.725 spettatori (5.346 domenica, 6.191 martedì e 8.188 mercoledì). Anche la fanzone davanti allo stadio si sta rivelando un grande punto di aggregazione per i tifosi. Proprio qui domani, alle ore 18:00, si terrà la presentazione del libro “Imprese. Storie di hockey e di amicizia” di Leonardo Gobbi: l’incontro verrà moderato da Luca Tommasini, alla presenza dell’autore, del presidente del Comitato Organizzatore Marcello Cobelli e dell’ex campione della Nazionale Italiana Robert Oberrauch. Dalle 18:30, poi, un dj set che proseguirà fino a mezzanotte.

Le sfide in programma

A chiudere la quarta giornata ci sarà la supersfida tra Italia e Ungheria. Dopo due vittorie, entrambe le squadre hanno dovuto fare i conti mercoledì con il primo K.O. La capolista Ungheria è sorprendente scivolata contro la Romania (1-2), mentre il Blue Team ha subito una sconfitta per 2-0 contro la co-favorita Slovenia. Lo scontro diretto della penultima giornata quindi traccerà la via: chi vincerà potrà iniziare a vedere la luce della Top Division, mentre la squadra che perderà non sarà più padrona del proprio destino in ottica promozione.

Dobbiamo restare positivi e dare tutto quello che abbiamo contro l’Ungheria. Faremo tesoro di ciò che non ha funzionato bene contro la Slovenia e allo stesso tempo prenderemo quanto di positivo abbiamo fatto nel secondo e terzo tempo: sarà importante attenerci al nostro sistema di gioco per rimanere in corsa“, afferma il capitano dell’Italia Thomas Larkin, in vista della partita cruciale contro i magiari.

Il quarto turno si aprirà alle 12:30 con lo scontro tra Romania e Corea del Sud. La compagine dell’Est Europa arriva in piena fiducia dopo il successo sull’Ungheria e cercherà di mettere a segno un altro “colpo da tre punti”. Gli asiatici, invece, si sono portati in vantaggio per tre volte contro il Giappone nel match di mercoledì, ma si sono poi ritrovati a mani vuote. La sfida si preannuncia quindi emozionante.

Nel pomeriggio, a partire dalle 16:00, sul ghiaccio scenderanno Slovenia e Giappone. Dopo la sorprendente sconfitta contro la Corea del Sud all’inizio della Mondiale, la squadra di coach Edo Terglav ha ritrovato tempestivamente il suo slancio e si trova attualmente al secondo posto con due vittorie. Un altro successo contro il Giappone significherebbe il prossimo grande passo verso la Top Division. 

Informazioni, calendario delle partite e biglietti su: www.iihf.com/en/events/2024/wmia

Campionato Mondiale IIHF 2024 Divisione I Gruppo A – 4^ giornata (venerdì 3 maggio 2024)

12.30: Corea del Sud – Romania

16.00: Slovenia – Giappone

19.30: Italia – Ungheria 

La classifica

  1. Ungheria 6 (10:5)
  2. Slovenia 6 (10:5)
  3. Italia 5 (10:6)
  4. Giappone 3 (8:10)
  5. Corea del Sud 3 (9:12)
  6. Romania 3 (4:13)

Ultime notizie
error: Content is protected !!