IHL: il Merano perde terreno dal Varese, Linci in agguato

Anche nella seconda giornata di Master Round non mancano i colpi di scena: il Varese conquista Bressanone e guadagna un punto in classifica sul Merano, vittorioso all’overtime contro la ValpEagle. Il Pergine si rimette in carreggiata con il colpo compiuto ad Appiano e si porta a due punti dalle Aquile bianconere.
Nel Qualification Round Buonincontri e Graf trascinano l’Unterland. Il Valdifiemme ritrova nella vittoria contro il Caldaro l’ossigeno che mancava da un mese e mezzo.

Il Varese rispetta il pronostico contro il Bressanone: i lombardi scattano in fuga nel primo tempo con Andrea Vanetti ed Alessio Piroso, quest’ultimo a segno all’esordio in giallonero. I Falcons tornano in partita in superiorità dopo 34” dal primo intervallo per merito di Patrick Bona su assist del neoacquisto Matt O’Shaughnessy. Al contrario della gara con l’Appiano, i bosini nel terzo tempo non accusano cali di concentrazione e consolidano il vantaggio in situazione di uomo in più con Marcello Borghi. Kevin Messner risponde a breve giro di posta, nei minuti successivi il fallo di Alex Zecchetto condiziona la prestazione dei brissinesi che incassano il 4-2 di Andrea Schina. Il risultato è messo in ghiaccio al 55’ Michael Mazzacane.

Rallenta la corsa il Merano che deve recitare il mea culpa per aver dilapidato il triplice vantaggio costruito in 27’ di gioco con la rete in apertura di Pontus Moren e la doppietta di Manuel Lo Presti. La reazione della ValpEagle si materializza dalle stecche di Marco Pozzi e Francesco De Biasio, tuttavia Ingemar Gruber cala il poker. Quando i tre punti sembrano alla portata delle Aquile bianconere, i torresi accorciano con Federico Cordin al 54’ ed agguantano il pareggio sul suono della sirena, favorito dalla mega penalità, di complessivi 47’, comminata a Luca Ansoldi per una gomitata più diverse penalità partita per condotta antisportiva. Concluso il supplementare a reti bianche, il Merano coglie la vittoria con il rigore decisivo di Boegatello.

Il Pergine riscatta la sconfitta contro la ValpEagle della prima giornata andando ad espugnare la pista di Appiano: nel primo tempo i Pirati attaccano insistentemente, ma sono le Linci, nei primi 12’, a raggiungere il triplo vantaggio con Michael Buonassisi, Jozef Foltin e Filippo Sinosi. Il parziale ritorno dei padroni di casa con Steve Pelletier e Fabian Spitaler è illusorio, perché nel secondo tempo i trentini raggiungono un vantaggio ragguardevole: Foltin mette a referto l’hattrick personale con altre due reti, Dylan Hood e Matteo Dall’Agnol, in superiorità, contribuiscono a raggiungere il parziale di 7-2 che consente di gestire senza patemi le reti di Alex Gamper e Alex Jaitner a cavallo degli ultimi due periodi. Segue il botta e risposta tra Hood e Rok Pajic. Al 56’ Buonassisi mette fine alle ostilità.

Inizio positivo dell’Unterland Cavaliers nel Qualification Round: a Como la formazione di casa gioca alla pari il primo tempo, tuttavia incassa il vantaggio degli ospiti firmato da Michael Buonincontri. L’oriundo, insieme a Martin Graf, in doppio power play, piegano le resistenze dei lariani dalla frazione centrale. Nel terzo tempo l’italiano di dimostra specialista delle situazioni speciali realizzando in inferiorità la rete del 4-0. Il goal della bandiera comasca è opera al 57’ di Matteo Formentini, mentre Alexander Sullmann mette a referto l’ultima rete della serata.

L’unica vittoria casalinga della serata la ottiene Valdifiemme che sconfigge il Caldaro e mette fine al trend negativo che durava da sette partite. La prima parte del confronto non è dei più promettenti, i Lucci raggiungono di doppio vantaggio con Maximilian Sölva e Raphael Felderer. La carica ai fiamazzi è suonata dal veterano Enrico Chelodi che, tra il 29.52 e 35.15, impatta il punteggio. Negli ultimi 20’ i trentini gestiscono il disco, Paolo Nicolao e Chelodi annichiliscono la formazione d’Oltradige nel finale.

 
Risultati 2a giornata
sabato 11 gennaio
Master Round
Appiano – Pergine     5-9
Bressanone – Varese   2-5
ValpEagle – Merano    4-5 ot

Qualification Round
Como – Unterland      1-5
Valdifiemme – Caldaro 4-2
Riposa: Alleghe

Classifica Master Round
1.Varese      21 punti (2 partita)
2.Merano      19 (2)
3.Pergine     17 (2)
4.ValpEagle   14 (2)
5.Bressanone  11 (2)
6.Appiano     10 (2)

Classifica Qualification Round
1.Alleghe     10 punti (1 partita)
2.Caldaro     10 (2)
3.Unterland   10 (1)
4.Valdifiemme  9 (2)
5.Como         5 (2)

Prossimo turno
sabato 25 gennaio
Master Round
Pergine – Bressanone
ValpEagle – Appiano
Varese – Merano

Qualification Round
Caldaro – Alleghe
Unterland – Valdifiemme
Riposa: Como

Tags: