Mondiali U18 donne: la Russia sfiora il miracolo, finale Canada – Stati Uniti

I mondiali femminili Under 18 in corso di svolgimento a Budapest (Ungheria), giungono nelle fasi finali, nella prima semifinale che vede opposto il Canada alla Russia, i presenti assistono a una bella partita, il Canada domina per tutto la gara mettendo continuamente sotto pressione la difesa russa, la partita si protrae fino alla sirena del sessantesimo minuto senza che Il Canada riesca ad andare in rete, immensa la prova della goalie russa Valeria Tarakanova che respinge tutti i 64 tiri effettuati dalle canadesi nei tempi regolamentari (contro i 22 tiri effettuati dalle russe), la partita ha il suo epilogo nel tempo supplementare dopo 3.09 . la capitane delle canadesi Lauren Wildfang riesce a piazzare il tiro vincente che sancisce la vittoria per 1-0 del Canada che conquista così il diritto a giocare la finalissima per la medaglia d’oro.

Nella seconda semifinale anche gli Stati Uniti devono sudare le proverbiali sette camicie per guadagnarsi il diritto a disputare la finalissima per contro il Canada, le Stati Unitoi fanno come da pronostico la partita, nel primo periodo lasciano davvero poco spazio alle offensive delle Ceche, il computo dei tiri è 21-1 per le americane ma lo score dice solamente 1-0 per gli Usa, nel secondo periodo pur perdurando il predominio delle statunitensi, le ceche riescono a farsi pericolose ogni tanto davanti alla gabbia americana e in una occasione propizia riescono ad acciuffare la rete del pareggio, le squadre vanno quindi al secondo riposo sul punteggio di 1-1. Nel terzo periodo le statunitensi partono all’assalto della gabbia Ceca e i risultati arrivano, le americane segnano subito dopo poco più di un minuto in superiorità numerica la rete del 2-1 e otto minuti più tardi quella del 3-1, il terzo drittel è un incubo per la Repubblica Ceca che non riesce a effettuare nemmeno un tiro verso la porta americana, contro i 24 tiri effettuati dalle statunitensi, la partita termina con la vittoria degli Stati Uniti per 3-1 che contenderanno la medaglia d’oro al Canada, Russia e Repubblica Ceca si affronteranno invece nella finale per il terzo e quarto posto.

Nello spareggio contro la retrocessione il Giappone vincendo anche la seconda gara dello spareggio contro l’Ungheria mantiene il diritto a rimanere in Top Division , l’Ungheria invece è retrocessa in Division I, il Giappone parte bene e riesce a portarsi già in vantaggio nella prima frazione, le nipponiche allungano nel punteggio nella seconda frazione che chiudono in vantaggio per 2a0, a metà del terzo periodo le giapponesi concretizzano nel migliore dei modi una superiorità numerica siglando la rete del 3-0. A cinque minuti dal termine il power play del Giappone ancora sugli scudi andando a realizzare la rete del 4-0. Nei minuti finali di gara le ungheresi ormai sfiduciate incassano altre due reti, la partita termina quindi con il punteggio di 6-0 in favore del Giappone.

Nella finalina per il quinto e sesto posto, pur giocando meglio delle rivali durante la gara la Finlandia è riuscita ad avere la meglio sulla Svezia solo dopo i tempi supplementari,.

Semifinali
Canada – Russia 1-0 dts (0-0;0-0; 0-0; 1-0)
Stati Uniti – Repubblica Ceca 3-1 (1-0; 0-1; 2-0)

Spareggio contro la retrocessione – Gara 2
Ungheria -Giappone 0-6(0-1; 0-1; 0-4)

Finale 5-6 posto
Svezia – Finlandia 2-3 dts (0-0; 1-1; 1-1; 0-1)