1/4 Gara 3: risorge il Losanna, sprofonda il Langenthal

di Matteo P.

Il terzo atto dei 1/4 ha da una parte ridato speranza ai tifosi vodesi mentre dall’altra ha forse definitivamente affossato quelle dei bernesi. Alla "Schoren" si giocava infatti sul punteggio di 2-0 per i GCK Lions, con i padroni di casa quindi costretti ad ottenere una vittoria. Ne è scaturito un match "chiuso" per i primi due tempi, con il solo goal di Stefan Moser a dividere le contendenti, mentre decisamente a "porte aperte" nell’ultimo drittel, con gli ospiti ad operare l’allungo decisivo tra il ’41 e il ’44.
Nel quarto invece che vedeva impegnato l’HCL, ottimo affare dei biancorossi, che superano uno Chaux-de-Fonds in formato "Losanna" e si portano quindi sull’1-2. I padroni di casa erano infatti stati capaci di allungare fin sul 3-1, salvo poi permettere agli avversari di rientrare seduta stante in partita (2 goals in 10 secondi per la squadra di coach Cadieux!). Si andava così all’overtime, con Staudenmann ad insaccare il puck della vittoria vodese.
Nelle rimanenti due serie, sussulto di orgoglio dell’Ajoie che, di fronte al pubblico "nemico", riesce ad ottenere una vittoria che riapre prepotentemente la sfida playoff. E dire che il Bienne sembrava poterla far sua questa partita (2-0 dopo il primo periodo e 4-2 all’inizio del terzo), ma evidentemente non aveva fatto i conti con la determinazione degli avversari che non si son dati per vinti e han ribattuto colpo su colpo. Risultato finale 4-6, con l’Ajoie che avrà la possibilità di pareggiare i conti venerdì.
Siamo così arrivati alla sfida fra Visp e Sierre, nettamente dominata dai giocatori di casa alla "Litternahalle". Il Sierre sembra aver accusato il colpo della sconfitta in gara 2 e non è riuscito a riproporre l’ottima partita che gli era valso il primo punto della serie. Mattatori della serata Luca Trulzi e Terry Yake, autori entrambi di una doppietta.
Appuntamento a venerdì quindi per… la quarta partita che potrebbe anche significare la clamorosa eliminazione del Langenthal!

Tags: