Funziona l’HIFK alla canadese

di Davide:

mentre le due capoliste vincono i rispettivi confronti con più o meno naturalezza – facile lo 0-3 dello Jokerit a Pori, più laborioso il 3-2 del Karpat in casa con il TPS, a cui non è bastata l’ottima prova del recuperato Jani Hurme in porta – e l’HPK infila il 4° successo consecutivo,3-2 a Tampere col Tappara con un super Mika Oksa in gabbia (43 saves per l’ex Lugano), portandosi a sole 2 lunghezze dallo Jokerit, il confronto più vivace della giornata è andato in scena a Helsinki, tra HIFK e Pelicans, in cui sono stati ancora protagonisti i canadesi dei "gatti", Raymond Murray,Steve Guolla e Cory Murphy. Soprattutto l’ex friborghese Murphy dimostra di attraversare un ottimo momento di forma guadagnandosi il secondo MVP consecutivo grazie a un assist ed alla fondamentale rete del 4-4 arrivata a tre secondi dal termine, prima che il connazionale Guolla servisse a Kimmo Kuhta il disco del 5-4 dopo un minuto di overtime, che regala la vittoria ai biancorossi. E così i "pellicani" vengono riassorbiti al centro della classifica dopo l’ottimo inizio e raggiunti dagli Espoo Blues – 2-1 agli shoot out sull’Ilves – e da un SaiPa molto positivo che espugna Kuopio con una rete del difensore Harri Tikkanen (nella foto – fonte jatkoaika.com). In coda sorpasso del Lukko ai danni del JYP grazie alla vittoria nello scontro diretto, deciso dal solito Shayne Toporowski all’overtime.