IHL: semaforo rosso per il Merano, Varese va

La seconda fase di Italian Hockey League si apre con le prime sorprese: dopo tre turni di campionato il Bressanone ritrova il successo contro il Merano, uno degli avversari più ostici della IHL; le Aquile bianconere sono costrette a cedere il primo posto del Master Round al Varese, vittorioso seppur con qualche sofferenza di troppo, contro l’Appiano. La ValpEagle regola il Pergine a domicilio. Nel Qualification Round vittorie casalinghe per Caldaro ed Alleghe.

Nella battaglia tra Aquile e Falchi, la spuntano i secondi: i brissinesi partono decisi, Thomas Pardeller sblocca il risultato al 10’, l’uno-due di  Oliver Schenk e Michael Purdeller, in inferiorità, amplia il divario tra le due rivali. Il primo intervallo serve ai meranesi per riorganizzarsi, tornati sul ghiaccio gli uomini di coach Massimo Ansoldi fanno della concretezza il loro punto di forza raggiungendo il 3-3 per mezzo delle stecche di John Carpino, Cristian Verza e Manuel Lo Presti. Il Bressanone tenta una nuova fuga con Michael Purdeller, ripreso in 5’ da Mitch Nardi in superiorità. I padroni di casa non riusciranno, però, a rimediare al definitivo 5-4 realizzato da Gunnar Braito nella stessa situazione di gioco.

Mastini a due facce contro l’Appiano: i gialloneri dominano gli avversari per 60’, raggiungono il momentaneo 5-0 dopo 35’ di gioco con le doppiette di Domenico Perna (entrambi i goal in power play) e Marco Franchini (di cui uno si rigore) e la rete di Daniel Tedesco, ma dal 39.10 subiscono gli assalti chirurgici dei Pirati che, pur tirando di meno, mostrano una mira infallibile che consente loro di tornare in partita nel terzo tempo, grazie a Riccardo Tombolato, Fabian Spitaler ed Emanuel Scelfo. I gialloneri graffiano ancora con Marcello Borghi, subìto il quarto goal ospite in power play, trasformato da Alex Gamper, gli uomini di coach Massimo Da Rin si ricompattano chiudendo la partita senza incassare ulteriori goal.

Successo esterno, seppur all’overtime, anche per la ValpEagle: i torresi devono rincorrere il Pergine per tutta la prima parte della partita annullando con Aleksandr Petrov, in penalty killing, e Francesco de Biasio le reti realizzate da Jozef Foltin e Dylan Hood. Dopo un terzo periodo a reti bianche, a decidere il confronto ci pensa Iiro Vehmanen in situazione di uomo in più.

Il Caldaro raddrizza la sfida contro il Como dal secondo tempo: in un primo tempo giocato alla pari, i lariani sorprendono i Lucci mandando a rete Riccardo Ambrosoli, in situazione di superiorità, e Filippo Guaita. Il ritorno della formazione d’Oltradige nella frazione centrale è veemente, in 11’ Hannes Clementi, Simon Andergassen e Maximilian Sölva ribaltano il punteggio, mentre al 49’ Florian Wieser approfitta di un doppio power play per allungare. Gli ospiti rinunciano ad alzare bandiera bianca, Hector Majul riapre la partita in meno di 2’, tuttavia la rete del messicano non avrà un seguito per i comaschi.

L’Alleghe impiega 48’ per avere ragione di un Valdifiemme tenace: chiuso il primo tempo a reti inviolate, Jake Henderson apre le marcature al 28’ per i trentini, i quali danno segno di sofferenza nelle situazioni speciali subendo la rimonta delle Civette a segno con Joonas Huovinen, in power play, e Davide Testori in inferiorità. Henderson concede il bis nei primi minuti della frazione finale, l’ennesima penalità fiamazza costa agli uomini di Ceschini il 3-2 di Milos Ganz. Nel finale Testori cala il poker vincente.

 
Risultati 1a giornata
giovedì 9 gennaio
 
Master Round
Merano  – Bressanone  4-5
Varese  – Appiano     6-4
Pergine – ValpEagle   2-3 ot

Qualification Round
Caldaro – Como        4-3
Alleghe – Valdifiemme 4-2
Riposa: Unterland

Classifica Master Round
1.Varese      18 punti (1 partita)
2.Merano      17 (1)
3.Pergine     14 (1)
4.ValpEagle   13 (1)
5.Bressanone  11 (1)
6.Appiano     10 (1)

Classifica Qualification Round
1.Caldaro     10 punti (1 partita)
2.Alleghe     10 (1)
3.Unterland    7 (0)
4.Valdifiemme  6 (1)
5.Como         5 (1)

Prossimo turno
sabato 11 gennaio
Master Round
Appiano – Pergine
Bressanone – Varese
ValpEagle – Merano

Qualification Round
Como – Unterland
Valdifiemme – Caldaro
Riposa: Alleghe

Tags: