In Gara Cinque prevale il “Fattore Ghiaccio”.

Il fattore ghiaccio la fa da padrone in gara 5 e con le vittorie di questa sera Red Bull Salisburgo ed Olimpia di Lubiana hanno, vincendo gara 6 in programma fra due giorni, l’occasione di chiudere la serie.

Nella sfida della Hala Tivoli, il Lubiana conferma tutta la sua forza, sul ghiaccio di casa, e rimanda a casa il Renon, dopo una pesante sconfitta. Per i Buam il ghiaccio della Hala Tivoli resta un enorme tabù in quanto la formazione di Riku Lehtonen nelle tre sfide complessivamente giocate a Lubiana in questo quarto di finale ha ottenuto altrettante sconfitte subendo 13 goal a fronte di appena 3 realizzazioni. Anche stasera, dopo un primo drittel di studio, i padroni di casa dopo il goal di Vidmar giunto a quasi metà del secondo tempo, hanno dilagato nel terzo, denotando una preparazione atletica che fa concretamente temere per l’esito di gara sei in programma mercoledì prossimo a Collalbo. In chiusura di drittel da segnalare una certa animosità tra Adan Giacomuzzi ed Ales Music a dimostrazione di un nervosismo crescente, soprattutto tra le file dei Buam che, se non vogliono uscire anzitempo dai Play-Off, debbono vincere le prossime due sfide in programma.

HK SZ Olimpia Lubiana vs. Rittner Buam 4 – 1 (0-0, 1-0, 3-1)
Martedì, 26.03.2019, ore 19:15: Hala Tivoli di Lubiana. Spettatori: 1120
Arbitri: BENVEGNU, FICHTNER, Giudici di Linea: De Zordo, Snoj.
MARCATORI: 27:56 1:0 HKO Vidmar; 2:0 PP1 HKO Rajsar; 3:0 HKO Simsic; 43:40 4:0 HKO Jezovsek; 54:43 4:1 RIT Andreas Lutz.
Andamento della serie “Best of Seven” (al meglio della sette partite): Olimpija Lubiana in vantaggio per 3:2

Il Salisburgo mantiene il fattore ghiaccio casalingo e si porta ad un passo dalla storica impresa della conquista di un posto in semifinale. Con la vittoria di misura in “Gara Cinque”, infatti, i ragazzini della Città di Mozart, si portano sul 3 a 2 nella serie, ad un solo passo dal passaggio del turno e dall’eliminare i più quotati Leoni Giallo- Verdi del Lustenau. La gara, dopo due drittel giocati all’insegna dell’equilibrio, si decide nel terzo tempo grazie ai goal di Kokkila e Varejcka, ambedue imbeccati dal capocannoniere del torneo, il giovane svedese Oliver Nordberg – 80 punti, (31 G|49 A) stasera, in veste di rifinitore di lusso.

Red Bull Hockey Juniors vs. EHC Alge Elastic Lustenau 3 -2 (1-0, 0-1, 2-1)
Martedì 26.03.2019, ore 19:15: Eisarena di Salzburg. Spettatori. 306
Arbitri: BULOVEC, OFNER, Giudici di Linea: Bärnthaler, Holzer.
MARCATORI: 15:41 1:0 RBJ Witting; 34:26 1:1 EHC Tschernutter; 2:1 PP1 RBJ Kokkila; 53:16 3:1 RBJ Varejcka; 53:35 3:2 EHC Grabher Meier.
Andamento della serie “Best of Seven” (al meglio della sette partite): Red Bulls in vantaggio per 3:2

Tags: ,