I Buam ai rigori battono il Cortina

Diciamo subito che quella tra Rittner Buam e Cortina è stata una bellissima partita, giocata da due formazioni in gran spolvero, che si sono equivalse per sessantacinque minuti, onorando il gioco e dando spettacolo. Hanno vinto i Buam che, dopo due battute d’arresto consecutive, hanno ritrovato se non i tre punti, almeno il gusto della vittoria.
Al face off le due formazioni partono subito alla grande con gran ritmo. Il Cortina gioca con Brace Alvera e Torquato in prima linea mentre il nuovo acquisto Rohel pattina in seconda linea insieme a Caletti e Riccardo Lacedelli; De Zanna Iori e Moser sono in terza mentre Rizzo e Barnabo giostrano in quarta linea
Nei Buam, solite linee collaudate, con i gemelli Ahlströhm e Simon Kostner in prima linea, Traversa Tudin Thomas Spinell in seconda, Frei, Julian Kostner e Markus Spinell in terza, Fink Eisath e Faustner in quarta.

Il Cortina pressa molto attuando un forechecking molto alto. La prima occasione è per i padroni di casa ma Tudin lesto a catturare il rebound del portiere sul tiro di Cole, è troppo a ridosso dell’estremo difensore ampezzano per riuscire ad evitare che quest’ultimo, gli ribatta col corpo la sua conclusione.
Il Goal degli Scoiattoli arriva al minuto 8:18 allorquando Andrea Moser in mischia mette allangolino sinistro della porta di Patrick Killeeen un servizio di Edoardo Caletti.
Poco dopo ancora Dan Tudin protagonista di una bella fuga sul lato destro d’attacco con preciso servizio sul centro a Tommaso Traversa che arriva in velocità e spara addosso al portiere. Una penalità 2+2 comminata a Thomas Spinell per carica in balaustra, costringe i Buam ad una strenua difesa. Il Cortina le prova tutte con uno special team che inserisce Rohel al fianco di Brace e Torquato, ma il fortino dei Buam resiste agli attacchi.
Nel secondo drittel i Buam partono fortissimo ed al 21:50 Andreas Lutz, davanti alla porta, spara e colpisce il palo al termine di un’azione di controfuga. Al 24:45 per carica in balaustra viene comminata una penalità di 2+2 a Michael Angelo Zanatta. Il conseguente power play, porta al pareggio di Oskar Ahlströhm che, segna con una azione personale conclusa da un tiro che si infila sotto la traversa sulla sinistra del portiere.
I Buam giocano bene, e sembrano avere in mano il match Dan Tudin ispira un paio di azioni offensive ma il Cortina di questo periodo è veramente un cliente difficile ed i campioni d’Italia ed AHL offrono il fianco ad una azione in ripartenza sull’asse Brace – Torquato che, smarcato davanti alla porta, segna il goal del vantaggio degli scoiattoli. I Buam ripartono a testa bassa ed appena un minuto più tardi, grazie al lavoro della terza linea, vanno sul 2-2 con un tiro di Alex Frei dalla blue in posizione centrale. Sull’esultanza del goal i Buam subiscono una penalità per un fallo di Thomas Spinell e nel successivo power play il Cortina si riporta in vantaggio. Il goal lo realizza Andrea Moser che su passaggio a rientrare di Diego Iori si fa trovare solo soletto davanti alla porta, spostato sulla sinistra, ed ha tutto il tempo di deviare, al volo la conclusione alle spalle di Killeen.
Nel terzo drittel i Buam arrivano al pareggio con Andreas Lutz che segna un goal simile a quello di Alex Frei, superando il portiere ampezzano con una conclusione da fuori, scagliata da posizione centrale. Poi, nonostante i molteplici tentativi, da una parte e dall’altra, il risultato non cambia più fino a sessantesimo e neppure i successivi cinque minuti supplementari riescono a decretare una vincente.
Così i Buam, a distanza di quarant’otto ore tornano, dopo Brunico, a decidere la loro sorte ai turi di rigore. Nella prima serie sbagliano Roehl, Caletti e Torquato per il Cortina e Oskar Ahlströhm e Simon e Julian Kostner per i Buam e le segnature di Viktor Ahlströhm e Riley Brace non cambiano il risultato. Si va ad oltranza e mentre Viktor Ahlströhm si ripete, Riley Brace si fa parare la conclusione. Vincono i Buam che incamerano anche i primi due punti per la finale IHL.

Rittner Buam – S.G. Cortina Hafro 4 – 3 d.t.r. (0-1, 2-2, 1-0, 0-0)
28.12.2017, Ore 20.00. Rittner Arena di Collalbo. Spettatori: 877.
Arbitri: Alex LAZZERI e Simone LEGA; Giudici di Linea: Antonio Piras e Stefano Terragni.
MARCATORI: 08:18 0:1 Andrea Moser (Caletti – Iori); 27:31 1:1 PP1 Oskar Ahlströhm (Borgatello – Lutz); 35:20 1:2 Zachary Torquato (Brace – Alvera); 36:38 2:2 PP1 Alex Frei (Spinell); 38:27 2:3 PP1 Andrea Moser (Iori -Lacedelli R.); 43:29 3:3 Andrea Lutz (Ahlströhm O. – Cole). Rigore decisivo di Viktor Ahlströhm.