Appiano e Bolzano Hockey Academy insieme per i giovani

(com. stampa HC Appiano) – E’ stato sottoscritto nei giorni scorsi presso la sede sociale dell’Hockey Club Appiano Pirates un importante accordo di sinergia per rispondere in modo razionale e concreto alla necessità di rilanciare l’hockey italiano puntando sulla valorizzazione dei giovani. Il presidente della società dell’Oltradige, Alexander Hofer, coadiuvato dallo staff dirigenziale ha incontrato a più riprese di dirigenti dell’EV e Hockey Academy Bolzano Bozen per mettere a punto una serie di importanti sinergie di collaborazione al fine di consentire ai ragazzi di poter beneficiare di una serie di offerte atte ad accrescere le loro possibilità di crescita. Con Ev Bozen è stato stipulato un accordo di farm team. In questo modo i giocatori della serie A dell’Appiano, soprattutto coloro che avranno un minutaggio ridotto nella massima serie potranno giocare in B e, viceversa i ragazzi più idonei della serie cadetta dell’Ev Bozen potranno giocare nella massima divisione con i Pirates.

Alla società bolzanina sono stati girati i ragazzi under 20 non inseriti nel roster della prima squadra dell’Appiano, che avranno la possibilità di maturare esperienza in un torneo cadetto che si preannuncia a “misura di giovane” e, coloro che lo desidereranno potranno essere girati in utilizzo ad altra società militante nel campionato under 20. La sinergia si estende al settore giovanile, con il coinvolgimento di Hockey Academy Bolzano Bozen.
I ragazzi under 18 disputeranno il campionato di categoria con la casacca dell’Appiano. In generale tra le due società si instaura un rapporto di reciproca, fattiva collaborazione.

“In questo modo – sottolinea il presidente dell’Appiano, Alexander Hofer – offriamo ai ragazzi la più ampia gamma di possibilità di crescere giocando in campionati alla loro portata, maturando preziosa esperienza. La nuova strada dell’hockey italiano è e dovrà essere proprio la valorizzazione concreta dei ragazzi. Condividiamo i principi che ispirano il Progetto Hockey Academy ed è per questo che abbiamo sottoscritto accordi importanti che, sicuramente, daranno frutti importanti attraverso il ragazzi, che devono avere consapevolezza delle varie opportunità che vengono concesse loro”.

E’ dello stesso avviso Christian Battisti di Hockey Academy:

“Il nostro progetto è aperto a qualsiasi forma di collaborazione e questo accordo ci rallegra in quanto tutti i ragazzi hanno una loro qualificata collocazione e la filiera parte dalla massima divisione per arrivare alla serie cadetta, punte dell’iceberg e proseguire con le categorie giovanili di entrambi. I ragazzi under 20 provenienti dall’Appiano per giocare in B, saranno dati in utilizzo ad altra società per il campionato di categoria under 20. Qualcuno ha richiesto il Bolzano e sarà accontentato perché ai ragazzi bisogna concedere tutte le opportunità e loro devono essere altrettanto consapevoli di quello che gli viene concesso. Le sinergie operative, le relazioni tra club sono fondamentali per crescere in linea con i principi federali, gli unici percorribili per rilanciare il movimento”.

Un altro punto cardine dell’intesa è con la scuola, il Liceo Scientifico dello sport Toniolo Bolzano oltre che per la gestione funzionale dello studente-atleta si caratterizza per la cura del “Progetto Ghiaccio-Scuola” attraverso una convenzione ad hoc con la Federghiaccio. In futuro le società si adopereranno per estendere il progetto alle scuole medie.