U20, girone A – Germania sugli altari, Francia nella polvere

Missione compiuta per la Germania: nel Gruppo A, i tedeschi hanno fatto l’en plein con cinque vittorie in altrettante gare per il loro ritorno nella massima serie dopo un solo anno di purgatorio.

Nelle due partite disputate dopo il giorno di riposo, la Germania ha faticato più del previsto per superare la Francia, sconfitta in rimonta per due reti ad una. Infatti erano i transalpini a portarsi in vantaggio nel primo periodo, ed i tedeschi riuscivano a ribaltare la situazione solo nel terzo conclusivo. Domenica è invece arrivata una comoda vittoria per 4-0 contro la Danimarca, che ha chiuso seconda nel girone perdendo solo lo scontro diretto dopo essersi imposta 6-2 sabato sul Giappone.
Terza piazza per la Slovenia, che nel week end si è imposta rispettivamente contro Ucraina e Francia con identico punteggio, 2-1 in entrambi i casi, anche se la vittoria con gli ex sovietici è arrivata ai rigori. Proprio gli ucraini sono i quarti classificati, che dopo la sconfitta con gli sloveni si soon rifatti battendo il Giappone per 6-2 condannando gli asiatici alla quinta piazza, davanti ai padroni di casa che sono clamorosamente retrocessi per aver perso la partita col Giappone nella giornata di martedì.

Gli award del torneo:

Miglior portiere: Nikolaj Noerbak (Danimarca)
Miglior difensore: Markus Lauridsen (Danimarca)
Miglior attaccante: Jerome Flaake (Germania)

Calendario, risultati e classifica (sito IIHF)