Amichevole a Seewen: Lugano-ZSC Lions 2-3

(Com. stampa HC Lugano) – Amichevole giocata a buon ritmo questa sera a Seewen tra il Lugano di Barry Smith e gli ZSC Lions di Bob Hartley.

Entrambe le formazioni sono scese in pista praticamente al completo. Sul fronte luganese assenti solo gli infortunati Blatter e Murray e l’ammalato Steiner. Dopo l’inizio favorevole agli zurighesi, i bianconeri hanno ristabilito la parità con la marcatura di Conne, dopo un’azione avviata brillantemente dal giovane Simion ed hanno chiuso il secondo periodo in vantaggio grazie ad una rete in powerplay di Hirschi. Nel terzo tempo i ticinesi sono apparsi più provati, forse per le doppie sedute di allenamento svolte per tutta la settimana. I Lions si sono allora rivelati più concreti, in particolar modo con Tambellini che, dopo aver riequilibrato il punteggio, ha trovato lo spunto vincente da sotto misura a otto secondi dall’ultima sirena. Lo staff tecnico ha fatto ruotare tutti i giocatori a disposizione, ovvero quattro coppie difensive e quattro terzetti offensivi. Bravi sia Kostner sia Simion che sono apparsi ben integrati nel gioco della squadra.

Lugano-Zurigo 2-3 (1-1, 1-0, 0-2)

Reti: 1.31 Down 0-1, 17.25 Conne (Reuille, Simion) 1-1, 31.58 Hirschi (Bednar, Niedermayer, esp. Bastl) 2-1, 43.44 Tambellini (Camperchioli, Cunti) 2-2, 59.52 Tambellini (Cunti) 2-3

Lugano: Conz; Ulmer, Nodari; Hirschi, Nummelin; Vauclair, Kienzle; Profico, Schlumpf; Romy, Sannitz, Jörg; Rintanen, Niedermayer, Bednar; Domenichelli, Kamber, Kostner; Reuille, Conne, Simion

Assenti HCL: Blatter, Murray (inf.), Steiner (ammalato)

Penalità: 4 x 2’ contro entrambe le squadre

Arbitri: Reiber, Espinoza, Küng

Foto: www.hclugano.ch