Il ritorno ad Alleghe di Colin Chaulk

 Pluricampione in IHL e UHL, Colin Chaulk è stato ingaggiato con un contratto biennale dall’Alleghe e non ha bisogno di presentazioni. Con le Civette arrivò in Europa nel 2006 portando l’Alleghe in semifinale contro i Vipers Milano, persa sul fil di lana. 
Tra campionato e coppe con l’Alleghe Chaulk in 49 partite ha realizzato 57 punti (23 gol e 34 assist) con 77 minuti di penalità. Dopo la buona prestazione regalata ai tifosi del De Toni il Bolzano (eliminato ai quarti proprio dalle Civette) gli mette gli occhi addosso e nel giugno 2007 lo ingaggia. E’ Doug McKay, dal fiuto sopraffino per i campioni, a volerlo fortemente come prima scelta del mercato del Bolzano assieme a Groeneveld. Tuttavia il forte centro di Toronto il mese dopo preferisce tornare oltreoceano per avvicinarsi alla moglie in dolce attesa. A parte la stagione con l’Alleghe saranno quindi 7 le stagioni consecutive con i Fort Wayne Komets, l’ultimo anno anche in funzione di vice-allenatore.

Colin Chaulk, stecca sinistra, 183 cm di altezza per 91 kg, ha 33 anni e nelle ultime 3 stagioni ha messo a referto un ottimo bottino (soprattutto l’ultima stagione) con una media di 1,2 punti a partita in regular season e quasi uno ai play-off.

Il vicepresidente Nilo Riva in una nota ufficiale ha dichiarato che: “Siamo molto soddisfatti dell’ingaggio di Colin che peraltro avremmo voluto confermare anche la stagione successiva al suo arrivo ma quella volta non ci siamo riusciti”.

Statistiche da Eliteprospects

[table=96,6]