6 a 1 sul Maribor per le prossime avversarie dell’Agordo

Nelle due partite di EWHL di questo weekend il Maribor, vincitore all’esordio con l’Agordo, ha rimediato due sconfitte esterne con il Salisburgo (prossima avversaria delle venete) e contro la capolista Planegg. In Germania Pia Pren con la sua doppietta aveva portato le slovene due volte in vantaggio ma alla distanza la maggior caratura del Planegg, anche se rimaneggiato, è uscita per la vittoria delle bavaresi per 4-2. Risultato che bissa il successo del Planegg sulle Ravens, 6-4, al prologo di EWHL il mese scorso.
Il giorno prima a Salisburgo era andata peggio: il Maribor ha ancora sbloccato la partita all’11° con Michelle Edgar ma le Ravens nei due tempi rimanenti hanno trovato 6 volte la rete per un pesante 6-1. Un brutto ritorno per l’ex di turno Nina Geyer, il giovane malcapitato portiere nero-arancio che nonostante le 6 reti ha parato 33 tiri, il doppio della collega austriaca.

Le salisburghesi allenate da Josef Anderle, che si sono rifatte della sonora sconfitta col Bratislava, hanno ora 6 punti, la metà del Vienna ma con due partite in meno. La prossima settimana avranno il doppio confronto casalingo all’Eisarena Volksgarten contro l’Agordo che spera di ottenere i suoi primi punti.

(nella foto da dameneishockey.at un’attaccante del Salisburgo a duello con il portiere del Planegg Julia Zorn, 19 anni)

Risultati:
The Ravens Salisburgo (AUT) – HDK Maribor (SLO) 6-1 (0-1, 2-0, 4-0)
ESC Planegg (GER) – HDK Maribor (SLO) 4-2 (3-2, 1-0, 0-0)

Classifica: Planegg 18 punti (7), Vienna 12 (6 partite), Salisburgo 6 (4), Maribor 3 (3), S. Bratislava 3 (5), Agordo 0 (3).

Prossimo turno:
17 ottobre ore 20.00, The Ravens Salisburgo (AUT) – Agordo Hockey (ITA)
18 ottobre ore 12.15, The Ravens Salisburgo (AUT) – Agordo Hockey (ITA)

[TABLE=65,1]