Semifinale: Gara 1 al Cortina!!

di Christopher

Rittensport – S.G.Cortina 2-5 (0:2; 2:2; 0:1)

Prima gara "vera" quella che si è giocata martedì sera all’"ARENA RITTEN". Lo stadio di Collalbo gremito con oltre millecento persone sugli spalti accorsi prevalentemente da tutto l’Alto Adige. Il Renon si presenta senza Franco Narcisi per squalifica ma con Ingemar Gruber prelevato dal Farm team Merano, vicecampione d’Italia in serie A2, veramente un gradito ritorno in biancazurro; Cortina invece al gran completo.

La partita è stata "maschia" sin dal primo minuto di gioco. La prima rete della serata arriva subito al primo minuto, De Bettin per Milan Blaha, migliore in campo, deviazione sotto porta di Stefan Hellkvist, il portiere Groeneveld da una parte, il disco dall’altra, 0-1 (01'02") e la squadra di casa subito "schoccata". Verso il decimo minuto ancora gli scoiattoli ampezzani che si redono pericolosi in inferiorità con Hammar, Gordon e Hult, ma la difesa di casa è attenta con l’estremo che si salva come può. Il raddoppio al 13'58", in sup.num. con Milan Blaha servito da Stefan Hellkvist 0:2. Nel finale di tempo Cortina in doppia superiorità, ma la retroguardia è attenta salvandosi benissimo. Il primo periodo si chiude con un paio di occasioni da ambo le parti, con le conclusioni dei padroni di casa che non sono fortunati, 0-2.

Nel periodo centrale sono gli ampezzani che colpiscono subito un palo alla sinistra del portiere di casa. Al 23'49", il Rittensport accorcia, Scelfo va nel terzo avversario lascia a Rhymsha che con un tiro forte secco e preciso non lascia scampo a Gravel 1-2. Poco dopo è Hult che si presenta davanti a Groeneveld, ma l’estremo si mostra preparato deviando con grande bravura. Nei minuti successivi ancora Renon che si rende pericoloso sotto porta con Rochefort che a tu per tu con Gravel non riesce a depositare in rete un disco molto invitante. Il pareggio arriva al 29'57" in superiorità, Timchenko che serve Down il cui tiro viene deviato in rete da Halkidis, 2-2. I padroni di casa cercano più volte la via del goal, sono però sfortunati, mancando più volte il bersaglio. Il nuovo vantaggio del Cortina ancora in sup.num., al 36'37", una fucilata di Signoretti su passaggio di Gordon, il portiere di casa non vede arrivare il disco che si insacca alla sua destra, 2-3. Il quarto goal della serata, che chiude la partita al 39'16, con la difesa che dorme, Hult che s'invola versa la porta, sulla corta respinta di Groeneveld, è Hammar il più lesto a siglare la quarta marcatura e a beffare l'estremo di casa. Il secondo periodo si conclude due a quattro.

Nel terzo tempo sono ancora i padroni di casa che cercano la via della rete, ma la sfortuna gli nega altre marcature. L'ultima rete che chiude definitivamente l’incontro al 42'50" con Milan Blaha (Jan Hammar) in superiorità che mette il puck nel sette alla sinistra di un incolpevole Groeneveld per il due a cinque finale, aggiudicandosi così gara uno. Prossimo appuntamento giovedi 30, con gara due a Cortina.

I migliori in campo: Richard Rochefort e Paolo Bustreo per il Renon, Milan Blaha e Rhett Gordon per il Cortina.