James DeHaas apre la campagna acquisti del Bolzano

Il Bolzano batte un colpo con il primo acquisto della campagna di rafforzamento del 2021: la novità, destinata al reparto difensivo, è James DeHaas.

Canadese di nazionalità, è considerato un terzino offensivo dalle grandi doti fisiche, grazie alla sua stazza (193 cm per 96 kg.), garantisce un elevato minutaggio sul ghiaccio, inoltre è abile in fase d’impostazione.

Mentre è ancora impegnato nelle Leghe junior canadesi,  il ventisettenne è draftato nel 2012 dai Detroit Red Wings al sesto turno (170° totale). Nel 2013 entra nella Clarkson University negli ultimi due anni di permanenza ricopre il ruolo di vice Capitano prima e nel 2016 di Capitano della squadra di hockey. I 29 punti e il riconoscimento di miglior difensore della NCAA nel 2017, attrae le attenzioni del Lehigh Valley Phantoms che gli consentono il debutto in AHL nel torneo 2017/18; coi Phantoms si lega per tre anni totalizzando 114 gare e 28 punti (4 goal e 24 assist), nel frattempo è di scena anche in ECHL coi Reading Royals con cui mette a referto 19 punti (5 goal e 14 assist) in 32 partite.
Lo scorso anno decide di misurarsi con l’hockey europeo sbarcando in Norvegia nel Stjernen: al termine del campionato conta 23 punti (7 goal e 16 assist) in 21 match.

“Sono felicissimo di iniziare la mia esperienza a Bolzano – queste le prime parole di DeHaas da giocatore dei Foxes – conosco qualcuno della squadra e ho sentito grandi cose, che non vedo l’ora di vivere. L’HCB è un top team, quindi mi aspetto di vivere una stagione vincente e lottare per il titolo in una lega competitiva come la ICE Hockey League. In CHL il livello è ancorar più alto, ma sarà una bella sfida e possiamo fare un bel percorso anche in questa competizione”.