Dalla stagione 2021/22 la ICE HL sale a 14 squadre, c’è anche il Val Pusteria

La stagione 2021/22 sarà ricordata in Val Pusteria come quella della svolta: la nuova casa, pronta per il prossimo autunno, e il debutto in ICE Hockey League aprono nuovi scenari per dirigenza, giocatori locali e tifosi che potranno riassaporare il derby con il Bolzano.

Tenuto conto delle numerose richieste ricevute, l’Assemblea Generale dei club ha deciso di allargare il torneo e portare a 14 il numero delle partecipanti: oltre ai Lupi pusteresi, sono stati ammessi anche Olimpia Lubiana e Orli Znojmo; Lubiana e Znojmo non sono una novità: gli sloveni della HDD (Holejsko Drsalno Društvo) abbandonarono la ex EBEL nel 2017 a causa di problemi finanziari, ora tornano coi successori della HK (Hokej Klub);  i cechi, invece, lasciarono la Lega lo scorso  anno in seguito alla pandemia di Covid-19 e le numerose incertezze che si è portata dietro.
Non ha soddisfatto i requisiti, e pertanto non ha ottenuto la maggioranza dei voti, il Feldkirch.

“La grande richiesta da parte dei candidati ci ha messo nella fortunata posizione di poter aumentare il numero dei club della lega. La maggioranza delle società si è espressa a favore di un campionato con 14 squadre. Diamo un caloroso benvenuto all’HC Orli Znojmo nel nostro campionato – ha dichiarato soddisfatto Jochen Pildner-Steinburg, Presidente della ICE Hockey League –. Inoltre, siamo convinti che con Val Pusteria e Olimpia Lubiana abbiamo trovato altri due club con un grande potenziale. Insieme abbiamo preso un grande impegno per il nostro campionato internazionale e abbiamo compiuto importanti passi verso un futuro di successo”.

Le tre società hanno ora dieci giorni per iscriversi all’edizione 2021/22 e i depositi cauzionali necessari.