ICE HL: Graz fa 1000

Venerdì sera a Bratislava il Graz fa registrare la vittoria n. 1000 in regular season e rafforza il suo primato in classifica. Bene Fehérvár e Bolzano che salgono rispettivamente al secondo e quinto posto in classifica, con gli altoatesini che devono recuperare 5 gare.

Graz si conferma in testa alla classifica vincendo a Bratislava la sua millesima partita in stagione regolare dalla fondazione della nuova Lega. I 99ers partono alla grande con un gol del capocannoniere Cameranesi dopo 23” (0-1), ma gli slovacchi ribaltano la situazione con due gol in power play (2-1). Poi sale in cattedra Dominik Grafenthin che nell’arco di 20’ mette a segno un hat trick (compreso un goal in short-handed), spianando la strada al successo finale degli stiriani (3-5). Terzo periodo ancora decisivo per i neroarancio anche stasera in casa con il fanalino di coda Linz. I 99ers riescono infatti a recuperare lo svantaggio (0-1) solo negli ultimi 7’ di gara, grazie alle marcature di Cameranesi, Ograjensek e Fejes (3-1).

Alle spalle del Graz spunta a sorpresa il Fehérvár. Gli ungheresi, impegnati in una doppia trasferta, vincono di misura sia a Innsbruck (3-4) sia a Dornbirn (2-3), facendo registrare l’ottava vittoria su 13 incontri disputati da inizio stagione. Protagonista di entrambi i match lo statunitense ex Bolzano Colton Hargrove che, con i 4 messi a referto, sale al terzo posto in classifica cannonieri con 15 punti.

Tra le inseguitrici bene anche il Bolzano che mette in fila la terza vittoria consecutiva sui tre incontri settimanali disputati dominando la sfida sul ghiaccio di Linz con un indiscusso 3-1. Gli altoatesini partono subito forte e passano già nel primo tempo con una deviazione vincente di capitan Bernard su una botta dalla blu di Robertson (0-1), e con un polsino al sette di Halmo, ben servito da dietro la gabbia da Catenacci (0-2). Nel secondo periodo è lo stesso Catenacci che chiude virtualmente il match risolvendo con un tocco nel traffico sottoporta (0-3). Il drittel finale vede il Bolzano controllare agevolmente il ritorno dei padroni di casa, cui concede il goal della bandiera solo a 2’ dalla fine incassando un diagonale di Gaffal (1-3). I biancorossi salgono così al quinto posto in graduatoria a 9 punti dal capoclassifica Graz, ma con 5 gare disputate in meno rispetto agli stiriani.

Male invece Vienna e Salisburgo. I capitolini interrompono la serie di 5 vittorie consecutive perdendo inaspettatamente a Villach (4-1), mentre i Red Bull, che non scendevano in pista da quasi un mese, escono malamente sconfitti da Klagenfurt (4-1), collezionando il quarto risultato negativo di fila. Le Rotjacken dal canto loro, dopo il passo falso casalingo di venerdì sera (1-3 contro Dornbirn) che ha interrotto la striscia di 5 vittorie consecutive, risalgono al terzo posto, scavalcando il Vienna.

Passi avanti in classifica anche per il Dornbirn. Nella gara di venerdì i Bulldogs battono dopo 2 anni il Klagenfurt, espugnando il ghiaccio avversario grazie ad un ottimo terzo tempo nel quale allungano nel punteggio con Mackenzie e l’ex Bolzano Yogan (1-3). Niente da fare invece per i bianconeri che stasera non riescono a fermare la corsa di un Fehérvár in stato di grazia, soccombendo nel finale al power play avversario (2-3). Il momentaneo sesto posto in classifica riflette comunque il buon lavoro fatto da coach Kai Suikkanen dopo un avvio di stagione negativo.

Nelle posizioni di rincalzo Villach batte a sorpresa Vienna e lascia l’ultimo posto in classifica. Contro il più accreditato avversario, le Aquile partono bene e a metà gara sono avanti 3-0. Nel finale del secondo periodo il power play dei capitolini va a segno con Vause, riaprendo uno spiraglio nel risultato (3-1), ma nel drittel conclusivo la squadra di coach Ceman contiene i tentativi avversari e chiude definitivamente il match a 3’ dal termine con Kosmachuk, che firma così la sua doppietta (4-1). Ancora sconfitto il rifondato Linz, che in serata a Graz mette in fila il decimo risultato negativo in stagione (3-1), e retrocede all’ultimo posto in classifica.

 

RISULTATI

(20/11) Bratislava Capitals – Graz99ers 3-5
(20/11) Linz Black Wings 1992 – HC Bolzano 1-3
(20/11) Dornbirn Bulldogs – Klagenfurter AC 3-1

(21/11) Innsbruck ‘Die Haie’ – Fehérvár AV 19 3-4
(21/11) Villacher SV – Vienna Capitals 4-1

(22/11) Graz99ers – Linz Black Wings 1992 3-1
(22/11) Klagenfurter AC – Red Bull Salisburgo 4-1
(22/11) Dornbirn Bulldogs – Fehérvár AV 19 2-3

 

CLASSIFICA

  Team GP GD PTS
1 Graz99ers 13 +9 28
2 Fehervar AV 19 13 -2 24
3 Klagenfurter AC 12 +6 22
4 Vienna Capitals 10 +19 21
5 HC Bolzano 8 +10 19
6 Dornbirn Bulldogs 13 -3 17
7 Red Bull Salisburgo 8 +7 13
8 Innsbruck ‘Die Haie’ 12 -8 13
9 Bratislava Capitals 11 -10 11
10 Villacher SV 11 -16 10
11 Black Wings 1992 13 -12 8

 

PROSSIMI TURNI

(24/11) Bratislava Capitals – Klagenfurter AC
(24/11) Linz Black Wings 1992 – Vienna Capitals
(24/11) Dornbirn Bulldogs – Innsbruck ‘Die Haie’

(25/11) Bratislava Capitals – Fehérvár AV 19
(25/11) Villacher SV – Red Bull Salisburgo

(26/11) HC Bolzano – Linz Black Wings 1992

Tags: