Il Renon cade a Vipiteno. Asiago e Lustenau da applausi

Nella serata ricca di incontri tra italiane, validi anche per il campionato italiano di Serie A, spicca la sconfitta dei Rittner Buam e il successo dell’Asiago sul Cortina che rafforza il sesto posto. Vittoria del Lustenau dal doppio significato: batte il Feldkirch a domicilio, diretta rivale per il terzo posto, e raggiunge lo Jesenice al terzo posto.

Si interrompe dopo quattordici successi consecutivi la marcia dei Rittner Buam, sconfitti, per la prima volta nei 60’, alla Weihenstephan Arena dal Vipiteno. Tudin, in power play, dà il vantaggio agli uomini di Lehtonen, ripresi a 10” dal primo riposo da Verrault-Paul al rientro dopo aver scontato due turni di squalifica. I padroni di casa, in serata di grazia, ribaltano il punteggio al 26’ con un’intuizione di Behenna; galvanizzati dal vantaggio i Broncos allungano con Maffia 8’ più tardi e, nel finale di gara, Kofler realizza il definitivo 4-1.
Accorcia le distanze il Val Pusteria che seppur faticando, ha ragione di un tenace Egna: le Oche selvagge devono arrendersi alla conclusione di Rabbit, maturata al 34’ (leggi la cronaca).
L’incontro dal maggiore peso specifico della ventunesima giornata è il derby veneto tra Asiago e Cortina, entrambe in lotta per accaparrarsi il sesto e ultimo posto utile per accedere al Master Round; al termine dei tiri di rigore la spuntano gli stellati con i goal Scandella e Long (rigore decisivo). Il momentaneo pareggio degli Scoiattoli è firmato da Fontanive. I vicentini incassano il decimo successo consecutivo e, in classifica, staccano i bellunesi di due lunghezze.
Derby anche nel Vorarlberg con il Lustenau che espugna Feldkirch e si porta ad un punto in classifica dei “cugini”: uno scambio di opinioni tra Stefan (Lustenau), Puschnik e Mairitsch (entrambi del Feldkirch) dà modo agli ospiti di spezzare l’equilibrio in quattro contro tre con Gricinskis. La situazione di superiorità premia ancora il Lustenau 2’ più tardi in goal con Winzig. La partita è saldamente in pugno ai Leoni, i quali allungano con König, mentre il tentativo, in doppio power play, di Mairitsch di riaprire il match è presto annullato da Vala in shorthanded.
Torna al successo il Gherdëina e mette fine ad un digiuno durato cinque partite: vittima dei ladini è il Fassa che, nonostante il vantaggio di Sottsass, non riesce ad amministrare il goal e subisce il pareggio di Benjamin Kostner in power play. Il sorpasso delle Furie Rosse è ad opera di Brugnoli. Ivany si gioca la carta dell’uomo di movimento in più, ma subisce l’ultima rete della serata dell’ex Iori. I tre punti guadagnati consentono agli uomini di Lebfevre di agganciare in classifica i Falcons.
Del passo falso del Fassa se ne avvantaggia anche il Bregenzerwald che piega il Kitzbühel al termine di una partita ricca di reti maturate senza soluzione di continuità: Aquile in vantaggio in due occasioni con Feix e Lenes, ripresi da Haberl e Putnik. I padroni di casa si portano sul momentaneo 5-2  con i goal di Haidinger e Ban, entrambi in power play, e Putnik; Echtler illude il Kitzbühel di poter raddrizzare la partita, ma Ban ristabilisce le distanze. Ad inizio terzo tempo Burlin dà nuove speranze agli ospiti, ma il Bregenzerwald controlla le operazioni di gioco e passa alla cassa a riscuotere i tre meritati punti.
Il ventunesimo turno di AHL si concluderà il 21 dicembre con Jesenice-Zeller Eisbären.

Sky Alps Hockey League:
10.12.2016: SSI VIPTENO Bronocs Weihenstephan – Rittner Buam 4:1 (1:1; 2:0; 1:0)
Goals Sterzing: Verrault-Paul (19./Hackhofer); Behenna (25./Verrault-Paul-Baur); Maffia (33./pp/Felicetti/Mair); Kofler (57.);
Goal Rittner Buam: Tudin (12./pp/T.Spinell-I.Tauferer);

10.12.2016: EC Bregenzerwald – EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel 6:4 (0:1, 6:2, 0:1)
Goals Bregenzerwald: 1:1 Haberl (23./Fässler, Hohenegg), 2:2 Putnik (26./Siutz, Stadelmann), 3:2 Haidinger (29./pp, Koczera, Nordh), 4:2 C. Ban (34./Haberl, Wolf), 5:2 Putnik (35./Haidinger, Koczera), 6:3 D. Ban (38./C. Ban, Waldhauser)
Goals Kitzbühel: 0:1 Feix (14./Brunner, Trummer), 1:2 Lenes (25./Sarkanis), 5:3 Echtler (36.), 6:4 Burlin (43./Hörtnagl)

10.12.2016: FBI VEU Feldkirch – EHC Alge Elastic Lustenau 1:4 (0:0, 0:2, 1:2)
Goal Feldkirch: 1:3 Mairitsch (47./PP2, Birnstill-Lindgren)
Goals Lustenau: 0:1 Gricinskis (36./PP1, Witting-Devecka), 0:2 Winzig (38./PP1, Vala-Grincinskis), 0:3 König (44./Wiedmaier-Stefan), 1:4 Vala (51./SH)

10.12.2016: Lupi HC Val Pusteria – HC Neumarkt Riwega 1:0 (0:0; 1:0; 0:0)
Goal Pustertal: Rabbit (33./B.Obermair-Lancsar);

10.12.2016: HC Gherdeina valgardena.it – HC Fassa Falcons 3:1 (1:1; 1:0; 1:0)
Goals Gherdeina: B.Kostner (5./pp/I.Demetz/B.Ellis); Brugnoli (23./B.Kostner-Eastman); Iori (59./en/Eastman-I.Demetz);
Goal Fassa: Sottsass (1./Della Rovere-Castlunger);

10.12.2016: Migross Supermercati Asiago Hockey – Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro 2:1 so (1:0; 0:0; 0:1; 0:0; 1:0)
Goals Asiago: Scandella (19./Long-Nigro); Long (67./ps)
Goal Cortina: Fontanive (46./De Basio-Caletti)

2016-12-10-21a-giornata-ahl

Tags: