In tre al 1° posto in classifica. K.O. di Milano e Ora

Nella quinta giornata di campionato si fermano Milano e Ora, i Frogs perdono la testa della classifica occupata da Alleghe, Appiano e Fiemme. Prima vittoria stagionale del Varese sul ghiaccio di Feltre.

Feltre – Varese 2-0 (0-0, 0-1, 0-1)

Il Feltre finalmente torna a giocare al Palaghiaccio Drio Le Rive dopo i lavori di ristrutturazione dello stesso. Partita tirata fin dal primo istante: le due squadre si equilibrano ma la svolta dell’incontro è solo nel periodo centrale quando i Mastini vanno in rete con il capitano Alex Silva. Negli ultimi venti minuti di gioco, sebbene entrambe le due squadre non si siano perse d’animo, il risultato rimane sul 0-1 per i gialloneri che fissano successivamente il risultato sul 0-2 grazie alla rete a porta vuota di Michael Mazzacane. Pochi istanti prima Silva aveva preso il palo della porta sguarnita.

Merano – Chiavenna 7-2  (3-1, 1-1, 3-0)

Il Chiavenna si dimostra inizialmente grintoso grazie alla rete dopo soli 3’ di Piroso ma il Merano, cinico e calcolatore, nel giro di quattro minuti ribalta il risultato andando a rete con Clementi, Lo Presti e Mitterer chiudendo il primo periodo sul 3-1. I bianconeri proprio ad inizio del periodo centrale vanno ancora in gol con Lo Presti. Il Chiavenna accenna una timida reazione al 31’ con la marcatura di Canale ma il divario tra le due formazioni ora è troppo evidente. Negli ultimi venti minuti di gioco, il Merano affonda i valtellinesi con tre gol (Faggioni, Gruber, Mitterer) chiudendo definitivamente l’incontro.

Ora – Alleghe 2-5 (0-0, 1-4, 0-0)

Con la sconfitta casalinga, l’Ora perde il primo posto in classifica. Nonostante il periodo iniziale bilanciato, il secondo tempo viene aperto con il gol dell’Ora di Pedrini. Successivamente l’Alleghe si scatena rifilando quattro marcature in dieci minuti di gioco: De Val, Martini, Meneghetti e Veggiato portano il risultato sul 1-4. Nellìultimo tempo i Frogs accorciano con Hannes, tuttavia l’incontro viene definitivamente chiuso dal gol di Veggiato al 59’.

Rittner Buam Junior – Fiemme 2-3 (1-1, 1-1, 0-1)

La giovane squadra del Renon mette in serie difficoltà il Fiemme: le due squadre, ben distanti in classifica, si equivalgono per i primi due tempi: nonostante la rete dei gialloneri con Demattio, il Renon in superiorità numerica riesce ad agguantare il pareggio nel primo drittel. Alla ripresa delle ostilità il Fiemme si riporta sul 1-2 con Ciresa ma solo in chiusura di frazione centrale Tauferer riporta il risultato sul 2-2. Si decide tutto nel terzo tempo: l’unica rete al 43’ di Widmann consegna i tre punti della vittoria ai trentini.

Como – Pergine 3-6 (0-2, 2-2,1-2)

Sconfitta per il Como dopo la vittoria nel derby di Coppa Italia contro il Varese: i lariani subiscono due gol già nei primi venti minuti della partita; le reti di Xamin e di Andrea Meneghini chiudono il primo tempo sul parziale di 0-2. Secondo tempo più equilibrato con l’iniziale timida reazione lariana al 21’ grazie alla marcatura di Mattia Meneghini. Al 25’ è Andrea Meneghini a riportare i valsugani sul pareggio. Il Como risponde con il la gol di Ricca, ma Lino De Toni con la sua esperienza realizza la quarta rete. L’ultima frazione di gioco si apre ancora con la marcatura del Pergine con Marchesini seguita dopo soli due minuti da quella del Como ad opera di Mattia Meneghini; la rete che chiude definitivamente la partita per il Pergine è di Luca Rigoni.

Appiano – Milano 8-3 (3-1, 3-1, 2-1)

Battuta di arresto per il Milano che perde la seconda posizione il classifica. L’Appiano inizia subito dopo 3’ con il gol di Platter, seguita da quello di Peruzzo al 9’. I rossoblu con Marcello Borghi realizzano la prima rete al 10’, passano solo tre minuti e l’Appiano si porta sul 3-1 con il gol di Raffeiner. Stesso parziale anche nel periodo centrale: i Pirati vanno a segno grazie alla doppietta di  Jaitner,  seguito dal gol di Ebner, mentre il Milano realizza la sua seconda rete con Mondon Marin. Nel terzo tempo il rossoblu Perna apre il periodo con la sua marcatura, ma le reti di Eisenstecken e di Jaitner condanno il Milano ad una pesante sconfitta.

RISULTATI (5° GIORNATA):

Ora – Alleghe 2-4, Merano – Chiavenna 7-2, Renon – Fiemme 2-3, Como – Pergine 3-6, Appiano – Milano 8-3.
Riposo: Caldaro

CLASSIFICA: Appiano Alleghe Fiemme 12, Ora 11, Milano Pergine Merano 9, Caldaro 8, Como 6, Varese 4, Renon 1, Chiavenna Feltre 0.

PROSSIMO TURNO: sabato Milano – Renon, Caldaro – Merano, Alleghe – Como, domenica Ora – Appiano, Fiemme – Varese (ore 1830), Chiavenna – Feltre

Tags: