Playoff LNA: Sweep dolce Sweep

Sorprese nel primo turno della post-season in Svizzera, con tre serie su quattro già archiviate dopo sole quattro match in cartello con Berna, Davos ed il nostro Lugano a strappare un pass per le semifinali, in attesa dell’unica sfida ancora in palisesto col Ginevra avanti 3-1 sul Friborgo.

1.ZSC Lions Zurigo – 8.Berna 0-4 (3-4;1-2;3-4;0-3)
Berna qualificato alle semifinali
Incredibile sorpresa firmata dal Berna nella sfida tra i dominatori dei Lions Zurigo ad incinarsi al cospetto degli orsi capitolini a rifilare il classicissimo “sweep” ai fortissimi zurighesi, a dare già il ben servito a Marc Crawford l’indomani della clamorosa eliminazione.
In Gara 3, la truppa di Lars Leuenberger (appiedato anch’egli a fine PO da Kari Jalonen e Ville Peltonen, ndr) serve nuovamente all’Hallenstadion il secondo colpo esterno della serie (4-3), con gli orsi bernesi a trovare al minuto 67 con Andrew Ebbett la rete vittoria agli ET, a metter sulla corda gli zurighesi che alzano definivamente bandiera bianca in Gara 4 nell’infuocata PostFinance Arena capitolina, superando con una rete per tempo i Lions per 3-0 (Ebbett, Berger e Ruefenacht) con Stepanek ad abbassare la saracinesca (25sv) a Nilsson e soci che incredibilmente escono dopo sole quattro uscite dalla corsa al titolo rossocrociato.

Doppia festa per il Berna che per il 15mo anno consecutivo, è la platea più calda d’Europa con la sbalorditiva cifra di 16145 persone, lasciandosi alle spalle le tedesche Berlino (13021) e Kolner (12037) spettatori di media a partita.

2.Davos – 7.Kloten 4-0 (4-1;5-3;3-1;4-1)
Davos qualificato alle semifinali
I Campioni in carica del Davos archiviano senza troppi patemi la pratica Kloten, con i ragazzi del Guru Arno Del Curto ad estromettere senza diritto di replica i bravissimi aviatori zurighesi, tornati ad un niente dalla chiusura della regular-season sopra la fatidica linea playoff.
In fotocopia, i grigionesi servono lo sweep  al Kloten prima vincendo per3-1 tra le mura domestiche della Vaillant Arena (Ambuhl, Setoguchi ed Axelsson EN) mentre on-the-road, il Davos la spunta nel finale, con vittoria dei grigionesi nel segno dei Wieser (doppio Dino) a fissare il risultato con due reti EN a fissare solo per le stats il risultato sul 4-1, col Davos proiettato in semifinali nel segno di Genoni, semplicemente ermetico a pararne 58 sui 60 tiri scagliati nelle due tornate mentre per il Kloten sarà l’ennesima estate caldissima sul front-office per le preoccupanti voci provenienti dagli ambienti dirigenziali.

3.Ginevra – 6.Friborgo 3-1 (3-1;4-3Ot;4-1;0-3)
Non mollano i burgundi friborghesi, a restare aggrappati con le unghie ed i guantoni alla serie al cospetto dei granata di McSorley che, dopo il 4-1 rifilato alle Vernets chiudono i conti già al 34mo con la doppietta servita da Matt D’Agostini ai dragoni; in Game 4 invece arriva il colpo interno del Friborgo, a superare per 3-0 il Servette, frutto dello scatenato quebecois Marc Antoine Pouliot che con una rete e due assistenze è al pari di Benji Conz (21sv) protagonista per la truppa di Zenhausern ancora vivi nella serie.

4.Zugo – 5.Lugano 0-4 (1-2SO;2-4;5-2;5-4)
Lugano qualificato alle semifinali
Dopo dieci annetti di distanza, i ticinesi del Lugano strappano il pass delle semifinali al cospetto dei tori zughesi, piegati nel segno costante di questa prima tornata dei playoff col 4-0 rifilato dai bravissimi ragazzi di Doug Shedden: arriva una doppia manita bianconera servita prima alla Tissot Arena per 5-2, con sfida girata a favore del Lugano a cavallo della penultima sirena, con Martensson, Furrer (entrambi in PP) e Sannitz a far calare il sipario sulla contesa già al 42mo nel segno di Fredrik Pettersson, autore di 3 assistenza.
In Gara 4, nel sold-out della Resega (oltre 6700 spettatori!), il Lugano strappa lo sweep con un rocambolesco 5-4 finale (doppio Hofmann) cui rimandiamo al nostro inviato il consueto recap interno di sfida.

PLAYOUT LNA 2015/2016
Tutto già deciso dopo mezzo gironcino finale giocato, con Losanna ed Ambrì a guadagnarsi una meritata salvezza ai danni di Langnau e Biel che invece saranno invischiate nella sfida interna per evitare lo spareggio con la vincitrice dei playoff di LNB.
Terza Giornata
Losanna – Biel 2-0
Langnau – Ambrì 3-4

Classifica Playout
1.Ambrì 72
2.Losanna 70
3.Langnau 60
4.Biel 56