WHC: le italiane fuori dai playoff

Si è addentrata nella post-season anche la Western Hockey Cup che nella stagione regolare ha visto impegnate due formazioni italiane. Dopo le dodici giornate della prima fase del torneo, a guidare la classifica troviamo i Vikings di Zirl che hanno totalizzato ventinove punti, sconfitti solo dall’Angry Angels. I restanti quattro punti “persi” nel corso della stagione sono merito di una sconfitta a tavolino contro il Torpedo (sconfitta per tutte e due le squadre) e di un punto perso contro i Tigers di Bressanone. In seconda posizione si classifica l’EC Sellraintal, sconfitto due volte dalla capolista e una dell’Angry Angels. Ed è proprio la formazione di Natters a salire sul gradino più basso del podio con ventiquattro punti. In quarta posizione troviamo l’HC Torpedo detentore del titolo, che di punti ne ha totalizzati diciassette ed è l’ultima squadra ad aver guadagnato il ticket per accedere ai playoff.

Fuori dai giochi troviamo l’EEV Steinach AH, a nove punti, e le due formazioni italiane. L’EC Tigers Brixen si classifica in penultima posizione con otto punti. Nel corso della stagione la squadra di Bressanone ha vinto contro la formazione di Steinach am Brenner e rimediato cinque punti nei match contro quella di Vipiteno. Gli Huskies Sterzing si è quindi classificati ultimi, portando a casa due vittorie nei match contro l’ EEV Steinach AH.

Classifica
#                    PG   V   P  GF  GS  PT
EC VIKINGS ZIRL      12  10   2  39  14  29
EC SELLRAINTAL       12   9   3  41  27  27
EC ANGRY ANGELS      12   8   4  52  39  24
HC TORPEDO           12   6   6  33  22  17
EEV STEINACH AH      12   3   9  29  57   9
EC TIGERS BRIXEN     12   3   9  25  40   8
HC HUSKIES STERZING  12   2  10  20  40   6

Playoff
EC VIKINGS ZIRL  HC TORPEDO
EC SELLRAINTAL   EC ANGRY ANGELS NATTERS