La formula delle Olimpiadi 2018. Probabile turno preliminare extra per l’Italia

Alle Olimpiadi coreane di PyeongChang del 2018 (9-25 febbraio), il torneo di hockey manterrà la stessa formula di quella di Vancouver 2010 e Sochi 2014, che prevede la partecipazione di dodici nazionali suddivise in tre gruppi di quattro squadre.  Le formazioni vincitrici di ogni girone, più la migliore seconda, saranno promosse ai quarti di finali, mentre le restanti partecipanti disputeranno una gara di qualificazione.
La Corea del Sud, nei tornei maschile e femminile, sarà matematicamente qualificata in quanto Paese organizzatore. Una decisione che complica il cammino dell’Italia, attualmente diciottesima nel ranking IIHF, costretta a giocare un turno preliminare in più.

I tornei di qualificazione maschili prenderanno il via il prossimo novembre (5-8), i tre gruppi del primo preliminare saranno formati dalle rappresentative che occupano le posizioni dal ventisettesimo al trentaseiesimo posto del ranking IIHF. Le prime classificate di ogni girone accederanno al secondo turno, anch’esso diviso in ulteriori tre gruppi da quattro squadre che si contenderanno la promozione alla fase successiva dall’11 al 14 febbraio.

Ad attenderle le Nazionali posizionate dal diciottesimo al ventiseiesimo posto del ranking IIHF. Come detto in precedenza, tenuto conto della matematica qualificazione della Corea del Sud alla fase finale in qualità di Paese ospitante, l’Italia (18a) dovrà giocarsi la prima chance di  qualificazione in questo girone contro, presumibilmente,  Polonia, Olanda e una promossa.
In caso di passaggio del turno, gli Azzurri accederanno al girone di qualificazione finale; inseriti nel gruppo F dovranno battagliare, verosimilmente, con Bielorussia, Francia e Kazakistan. Nel complesso calcolo del ranking (quello stilato al termine dei Mondiali di Top Division di Praga verrà utilizzato per determinare la composizione dei gruppi), solo la promozione nella massima serie potrebbe  migliorare la posizione del Blue Team ed evitare il turno del prossimo febbraio.

2018 Qualificazioni Olimpiche maschili

Nel torneo femminile le prime cinque formazioni del ranking sono promosse automaticamente al girone finale oltre alla Corea del Sud. Le Azzurre si contenderanno uno dei due posti in palio partendo dal primo turno preliminare in programma dal 25 al 28 agosto 2016. Sempre tenendo conto dell’attuale ranking, le avversarie dell’Italia potrebbero essere Gran Bretagna, Slovenia e Croazia. Le prime di ogni raggruppamento continueranno l’avventura nel secondo turno di qualificazione, i due gironi si giocheranno dal 3 al 6 novembre. Le due promosse si contenderanno l’accesso al torneo olimpico con le Nazionali classificate dal sesto all’undicesimo posto del ranking IIHF dal 9 al 12 febbraio 2017.

Tutte le sedi di gioco saranno stabilite a maggio durante il congresso annuale della IIHF.

2018 Qualificazioni Olimpiche femminili