L’Italia batte il Kazakistan ma passa la Danimarca

Dopo la battuta d’arresto contro la favoritissima Danimarca l’Italia è chiamata al riscatto contro il Kazakistan, il primo periodo è tutto un monologo delle azzurrine che terminano la frazione con 15 tiri effettuati contro uno solo delle kazake che però sono abili a non subire reti e concludere il tempo sullo 0 a 0. Nel secondo periodo il copione non cambia ma a metà partita arriva inaspettata la rete del Kazakistan che si porta in vantaggio con Tatyana Likhaus, l’Italia riparte a testa bassa per raggiungere la parità che arriva al 38.44 in superiorità numerica con Federica Galtieri il cui tiro non lascia scampo al goalie del Kazakistan. Nel terzo drittel il match risulta abbastanza equilibrato con le due formazioni attente a non scoprirsi, quando tutto sembra far presagire la disputa dei tempi supplementari arriva al 57.34 la rete italiana da parte di Anita Muraro che regala cosi all’Italia la vittoria per 2 a 1.

Nella seconda partita di giornata la Cina prevale di misura sulla Gran Bretagna, dopo un primo periodo conclusosi senza reti le cinesi passano in vantaggio a cinque minuti da fine secondo periodo, ma in meno di tre minuti le britanniche raggiungono la parità, subito in apertura di terza frazione arriva il nuovo vantaggio cinese al quale le inglesi nonostante tutti gli sforzi non riescono a replicare, quindi la Cina si aggiudica l’incontro per 2 a 1.

Nel match serale la Danimarca vincendo sulla Polonia guadagna la promozione con una giornata d’anticipo, nel primo periodo le danesi giocano un po contratte e con scarsa mira ne approfitta la Polonia per passare in vantaggio al 08.50 in superiorità numerica, per vedere il pareggio danese occorre aspettare la boa di metà partita che arriva al 33.02, da quel momento la Danimarca gioca con maggiore tranquillità e prima della seconda sirena arriva la rete del sorpasso con Michelle Weiss la quale prosegue il suo show nella terza frazione quando realizza altre due reti, la partita termina con la vittoria della Danimarca per 5 a 1 risultato con cui la Danimarca vince il torneo che la qualifica di diritto ai mondiali di categoria del prossimo anno.

ITALIA  – KAZAKISTAN 2-1 (0-0, 1-1, 1-0)
Marcatrici: 30.46 (0-1) Tatyana Likhaus (Xenia Bushuyeva); 38.44 (1-1 PP) Federica Galtieri (Anita Muraro); 57.34 (2-1) Anita Muraro (Mara da Rech)
Tiri: Italia 39 (15,12,12) Kazakistan 14 (1,6,7)
Penalità: Italia 10 (2,4,4) Kazakistan 14 (6,8,0)

CLASSIFICA    pt i V -et P   gol +/-
1. Danimarca  12 4 4 0-0 0 25:2   23
2. Italia      9 4 3 0-0 1  9:8    1
3. Polonia     6 4 2 0-0 2 17:11   6
4. Kazakistan  5 4 1 1-0 2  6:10  -4
5. Cina        4 4 1 0-1 2  3:17 -14
6. Gr.Bretagna 0 4 0 0-0 4  2:14 -12

freccia Le convocate e il calendario

Risultati

freccia Lunedì 19 gennaio
Kazakistan-Cina 2-1 dtr (1-0, 0-1, 0-0, 0-0, 1-0)
Danimarca-Gran Bretagna 9-0 (2-0, 4-0, 3-0)
Italia-Polonia 5-1 (4-1, 1-0, 0-0)

freccia Mercoledì 21 gennaio
Gran Bretagna – Italia 0-1 (0-1, 0-0, 0-0)
Cina – Danimarca 0-5 (0-3, 0-0, 0-2)
Polonia – Kazakistan 6-1 (3-0, 0-1, 3-0)

freccia Giovedì 22 gennaio
Danimarca – Italia 6-1 (2-1, 0-0, 4-0)
Polonia – Cina 9-0 (4-0, 3-0, 2-0)
Gran Bretagna – Kazakistan 1-2 (0-0, 1-0, 0-2)

Sabato 24 gennaio
Italia – Kazakistan 2-1 (0-0, 1-1, 1-0)
Cina – Gran Bretagna 2-1 (0-0, 1-1, 1-0)
Polonia – Danimarca 1-5 (1-0, 0-2, 0-3)

Domenica 25 gennaio
Cina – Italia (ore 13)
Gran Bretagna – Polonia (ore 16.30)
Kazakistan – Danimarca (ore 20)