La politica degli Aosta Gladiators fa crescere i giovani

(com. stampa Aosta Gladiators) – Paga le scelta dell’HC Gladiators di schierare doppie formazioni nei campionati interregionali U12-U14 e U16, quest’ultime in collaborazione con l’HC Real Torino.
Lo scopo dell’HC Gladiators è infatti quello di far crescere TUTTI i suoi ragazzi, e il modo per farlo è stato quello di creare, per ogni categoria, ben due squadre che, per ovvie ragioni, si son dovute nominare “A” e “B”
Per tutti i ragazzi tesserati questo significa poter GIOCARE il proprio campionato di categoria, stando seduti in panchina SOLO per rifiatare, poter affrontare avversari più forti (ma che gioia quando riescono a gonfiare la loro rete!!), poter giocare e fare esperienza per i più piccoli inseriti occasionalmente nei roster, e giocare in formazioni di buon livello i più preparati.
E i frutti si cominciano a raccogliere!!!
Sabato i ragazzi della 14 B hanno messo alle strette sul ghiaccio di casa la terza forza del campionato di categoria, i Torino Bulls; solo un ottimo portiere avversario e tanta sfortuna hanno impedito agli atleti guidati da coach Paolo De Luca di portare a casa il risultato numericamente positivo (perché, visto il gioco espresso sul ghiaccio, il risultato è comunque positivo) capitolando solo ai rigori e dopo l’overtime per un 1-2 che sta veramente stretto.

La 14 A ha dimostrato a Como di meritare il primo posto in classifica a punteggio pieno battendo per 4-0 la squadra ospitante; un risultato ottenuto con tenacia, vista la resistenza dei padroni di casa, che riuscivano a mantenere la parità per 0-0 nei primi due drittel. Poi, prese le misure, i ragazzi di coach Luca Giovinazzo riuscivano ad avere ragione degli ottimi avversari.
Domenica la giornata si apre con il derby casalingo della U12 A e B, più una festa che una partita, dove ragazzi sul ghiaccio e genitori sugli spalti si sono veramente divertiti. Vedere l’impegno di questi giovanissimi atleti, sempre con il sorriso stampato sul viso, fa veramente piacere! Solo dovere di cronaca il risultato finale che ha visto prevalere la formazione A per 15 reti a 2.
A seguire l’U 16 B, targata Real Torino, sempre sul ghiaccio casalingo, incrocia i bastoni con la formazione dei pari età dell’HC Diavoli Sesto. I ragazzi ci mettono cuore e passione… e così 1-0 nel primo drittel, 1-1 nel secondo e… 4-1 meritatissimo nel finale di partita un po’ teso… ma che importa, anche questo è hockey!
A Varese l’U 16 A, sempre targata Real Torino, non ha nessuna pietà della squadra avversaria e le rifila 17 reti, confermando il primo posto in classifica a punteggio pieno.
A Torre Pellice esordio delle giovanissime leve Under 8 targate Les Aigles Courmayeur nel primo raggruppamento stagionale (per molti di loro PRIMO appuntamento in assoluto) dove i giovanissimi atleti (2007-2008) incominciano ad esplorare nuove realtà, ad assaporare il gusto del gioco di squadra e, perché no, a stringere amicizia con bambini di altre squadre.