Preview – Playoff QG3 / Playout G3

Gara 3, in scena sabato sera, potrebbe già rappresentare l’ultima spiaggia per Bolzano e Cortina. Già, altoatesini e ampezzani, sotto di due gare, non possono sbagliare se non vogliono ritrovarsi a dover affrontare una rimonta quasi impossibile: dal canto loro invece, Asiago e Renon possono mettere un pattino e mezzo in semifinale. Grande equilibrio invece tra Alleghe e Valpe, con i torresi che hanno pareggiato i conti tra le mura di casa. Idem per il Val Pusteria, che restituito il “favore” al Milano battendo i meneghini all’Agorà con un risicato 1 a 0, hanno impattato la serie. Crocevia importante anche nei playout: il Fassa torna allo Scola dopo aver sbancato il Vuerich e può mettere l’ipoteca sulla salvezza.

PLAYOFF

Ritten Sport Renault Trucks (1) – Hafro SG Cortina (8)

ore 20:30, Arena Ritten di Collabo. Arbitri: Rebeschin, Soraperra, Basso, Pardatscher
Dopo aver vinto anche gara 2 a Cortina, i Rittner Buam tornano davanti al proprio pubblico con un unico obiettivo: vincere, per contenere un’eventuale rimonta del Cortina. Il match di giovedì sera si è rivelato molto equilibrato e solo un grande Justin Pogge ha tenuto a galla gli altoatesini: se il Cortina ripetesse la prestazione di gara 2 con più incisività sotto porta, allora per il Renon potrebbero essere dolori. Certo è che i padroni di casa possono contare su Thomas Spinell in stato di grazia, vero e proprio trascinatore nel Master Round così come in questo avvio di playoff. Vincere all’Arena Ritten, si sa, è impresa ardua, ma per gli scoiattoli questa potrebbe rappresentare l’ultima possibilità per trovare lo slancio giusto alla ricerca della rimonta. Capitolo roster: tra i padroni di casa dovrebbe fare il suo ritorno sul ghiaccio Alexander Eisath, mentre rimangono ancora fuori Ryan Ramsay e Matteo Rasom. Ospiti con un solo dubbio, quello relativo all’impiego di Ryan Dingle. Fuori per squalifica invece Francesco Adami, fermato per due giornate dal giudice sportivo per aver minacciato un linesman.

Lupi Fiat Professional Val Pusteria (2) – Milano Rossoblu (7)
ore 20:30, Leitner Solar Arena di Brunico. Arbitri: Colcuc, Metelka, Lorengo, Unterweger
Il Val Pusteria probabilmente non si aspettava un Milano così roccioso, capace di sbancare la Leitner Solar Arena in gara 1 e di far soffrire i gialloneri sotto la Madonnina. I ragazzi di Paul Adey sono riusciti ad uscire vincitori dall’Agorà grazie alla rete all’esordio di Rok Pajic, che ha fissato il risultato sull’1 a 0. Una vittoria di misura che testimonia ancora di più l’inatteso grande equilibrio tra le due formazioni. Grande merito del Milano, quindi, che cercherà di bissare il successo di gara 1 e portarsi avanti nella serie: i lupi però venderanno cara la pelle piuttosto che dare un’altra insoddisfazione al loro pubblico. Padroni di casa che rinunciano a Patrick Bona, recuperano probabilmente Thomas Erlacher e confermano in attacco Rok Pajic, con Pat Kavanagh relegato alla tribuna. Rossoblu senza il solo Angelo Esposito.

HC Bolzano Foxes (3) – Supermercati Migross Asiago (6)
ore 20:30, Palaonda di Bolzano. Arbitri: Benvegnu’, Lottaroli, Cristeli C., Terragni
La sconfitta subita ad Asiago, la sesta di fila tra playoff e Master Round, ha fatto definitivamente suonare le sirene d’allarme a Bolzano: la crisi è più nera che mai, ma soprattutto arriva nel momento peggiore della stagione. In più i biancorossi si sono trovati di fronte un Asiago coriaceo, che sta finora concretizzando i buoni auspici fatti vedere durante il Relegation Round: a una grande concretezza in attacco, gli stellati stanno unendo anche un reparto arretrato capace di subire soltanto una rete in due gare. I ragazzi di coach Parco possono mettere una seria ipoteca sulla semifinale sbancando ancora una volta il Palaonda e sfruttando il crollo anche psicologico degli avversari. Ultima chiamata quindi per i Foxes: aggrapparsi all’ultima liana o rimettere sul piatto il titolo di campioni d’Italia. Padroni di casa al gran completo, ospiti senza Federico Benetti, out per un problema alla mano.

Alleghe Tegola Canadese (4) – Valpellice Bodino Engineering (5)
ore 20:30, Alvise De Toni di Alleghe. Arbitri: Moschen A., Cassol, Biacoli, Zatta
Continua a dare spettacolo il quarto di finale tra civette e Bulldogs. Dopo la risicata vittoria in casa, per gli agordini è arrivata la sconfitta di misura subita a Torre Pellice: le promesse per una lunga ed emozionante serie ci sono tutte, certo è che i piemontesi devono assolutamente cercare di piegare gli avversari a domicilio e contare poi sul fattore campo. Un’eventuale gara 7 infatti si giocherebbe in un De Toni sempre più roccaforte in questa stagione: i ragazzi di Mike Flanagan lo sanno e metteranno sul ghiaccio le loro armi migliori. Full roster per i padroni di casa, ospiti che fanno invece a meno di Anthony Aquino: il giudice sportivo ha inflitto ad Aquino quattro giornate di squalifica «per aver caricato all’altezza del collo, con il bastone impugnato a due mani, un giocatore avversario (Alberto Fontanive, ndr) mentre era disteso sul ghiaccio, procurandogli una ferita al setto nasale».In difesa è ballottaggio tra Paul Baier e Jaroslav Spelda.

 

PLAYOUT

Val di Fassa Ferrarini (9) – Aquile FVG Pontebba (10)
ore 20:30, Gianmario Scola di Alba di Canazei. Arbitri: Gasser, Loreggia, Mischiatti, Marri
I ladini stanno per ora cavalcando in pieno l’onda del favore del pronostico e con la vittoria ottenuta in Friuli si portano sul 2 a 0 nella serie: la stagione del Pontebba sta così per finire come previsto, cioè nel peggiore dei modi. Sta ai ragazzi di coach Pajic tirare fuori il carattere necessario per ribaltare la serie, ma per farlo bisogna violare lo Scola e fare i conti con un morale ormai ai minimi storici. Il baratro dell’A2 è sempre più vicino, ma le aquile friulane devono prendere ciò che di meglio hanno fatto vedere giovedì sera per giocarsi il tutto per tutto. Nessuna defezione per i trentini, ospiti che fanno invece a meno di Jerome Giudice.

 

Situazione Playoff dopo gara 2:

Renon – Cortina 2 – 0 [3-0; 2-1]

Val Pusteria – Milano 1 – 1 [1-2; 1-0]

Bolzano – Asiago 0 – 2 [0-3; 1-4]

Alleghe – Valpellice 1 – 1 [4-3; 2-3]

 

Situazione Playout dopo gara 2:

Fassa – Pontebba 2 – 0 [7-1; 2-0]