YOG – Agnese Tartaglione tra le migliori 8

Sono in corso di svolgimento a Innsbruck le prime Olimpiadi giovanili invernali. Una novità assoluta che segue la prima edizione delle Olimpiadi giovanili estive disputatesi a Singapore nel 2010. Nel capoluogo tirolese sonmo giunti 1.058 ragazzi dai 14 ai 18 anni provenienti da 70 nazioni.
Non poteva mancare lo sport principe invernale, l’hockey su ghiaccio, che impegna i ragazzi under 16 (nati dopo il 1996) e le ragazze under 18 (nate prima del 1994). Tra i maschi la Finlandia è ancora imbattuta e ha già vinto contro la Russia che la affianca a pari punti con una partita in più. Solo terza e quarta le selezioni nord-americane. Prime quattro in semifinale: l’Austria è ancora a zero e per tornare in corsa dovrà quindi battere il Canada. Nel torneo femminile stanno comandando a sorpresa le ragazze di casa austriache davanti alla Svezia e alla Germania. Ancora a zero punti il Kazakistan e la Slovacchia.

Oltre ai tornei si assegneranno medaglie anche nelle skill individuali. Sono gare di particolari specialità sullo stile degli All Star Game americani. Sei le prove da affrontare allo Skill Challenge: giro veloce, precisione nei tiri, agilità nel pattinaggio, velocità del tiro, precisione nei passaggi e controllo del disco. Dopo numerosi camp durante l’anno sono usciti 16 ragazzi e 16 ragazze che si stanno giocando la fase finale di Innsbruck. Tra le atlete c’è l’unica azzurra a rappresentarci: Agnese Tartaglione, ex giocatrice dell’Agordo che sta vivendo ora una bella stagione a Lugano. Le qualificazioni di oggi hanno promosso la nostra Agnese che con altre 7 ragazze parteciperà ai quarti di finale ad eliminazione diretta. Settima miglior atleta complessivamente, da ottava  sfiderà l’ungherese Fanni Gasparics (prima) nel giro veloce, da sesta sempre Gasparics (terza) nella precisione del tiro, da prima ancora la magiara (ottava) nella precisione del passaggio, da sesta la Giapponese Akane Deguchi (terza) nell’agilità di pattinaggio, da terza la neozelandese Libby-Jean Hay (sesta) nella potenza del tiro e da ottava la britannica Katherine Gale (prima) nel controllo del disco.

freccia dx 2011 I risultati delle qualificazioni nelle Skill

Torneo maschile
Austria-Finlandia 0-3 (0-0, 0-0, 0-3)
Russia-Canada 4-3 (2-1, 2-1, 0-1)
USA-Austria 7-2 (4-0, 1-1, 2-1)
Finlandia-Russia 4-3 (0-2, 3-0, 1-1)
Canada-USA 5-1 (1-0, 2-1, 2-0)
Russia-Austria 11-1 (0-1, 4-0, 7-0)
Austria-Canada 17/1 ore 11:15
Finlandia-USA 17/1 ore 15:45
Canada-Finlandia 18/1 ore 11:15
USA-Russia 18/1 ore 15:45

semifinale 20/1 ore 14:15
semifinale 20/1 ore 18:45
bronzo 21/1 ore 14:45
finale 22/1 ore 12:15

Classifica P.ti G V -ot P +/-  gol
1 Finlandia   6 2 2 0 0 0  +4  7:3
2 Russia      6 3 2 0 0 1 +10 18:8
3 Canada      3 2 1 0 0 1  +3  8:5
4 USA         3 2 1 0 0 1  +1  8:7
5 Austria     0 3 0 0 0 3 -18  3:21

Torneo femminile
Austria-Slovacchia 9-0 (2-0, 5-0, 2-0)
Germania-Svezia 0-11 (0-3, 0-4, 0-4)
Kazakistan-Austria 1-8 (0-3, 1-4, 0-1)
Slovacchia-Germania 0-8 (0-4, 0-1, 0-3)
Svezia-Kazakistan 17-0 (2-0, 10-0, 5-0)
Germania-Austria 2-5 (2-2, 0-1, 0-2)
Austria-Svezia 17/1 ore 09:00
Slovacchia-Kazakistan 17/1 ore 13:30
Svezia-Slovacchia 18/1 ore 09:30
Kazakistan-Germania 18/1 ore 14:00

semifinale 20/1 ore 12:00
semifinale 20/1 ore 16:30
bronzo 21/1 ore 12:30
finale 22/1 ore 10:00

Classifica P.ti G V -ot P +/- gol
1 Austria     9 3 3 0 0 0 +19 22:3
2 Svezia      6 2 2 0 0 0 +28 28:0
3 Germania    3 3 1 0 0 2  -6 10:16
4 Slovacchia  0 2 0 0 0 2 -17  0:17
5 Kazakistan  0 2 0 0 0 2 -24  1:25

freccia dx 2011 Sito ufficiale