Mondiali Slovacchia 2011: Storica vittoria norvegese

NORVEGIA – SVEZIA 5-4 (1-3, 2-0, 1-1, 0-0, 1-0)

La Nazionale Norvegese ha ottenuto a Kosice una vittoria storica, dimostrando grande tenacità in questo “derby scandinavo” che ha caratterizzato un ottimo inizio dei mondiali slovacchi, dove entrambe le squadre hanno dimostrato ottime doti tecniche. A dar storicità a questa vittoria è la quasi totale assenza di vittorie per il team norvegese, salvo l’eccezione del 1994 a Canazei. Questo aspetto renderà ancor più fiero il team di Coach Johansen, ben consapevole della sportiva ma accesa rivalità tra le nazionali, che sul ghiaccio si conoscono anche piuttosto bene: un esempio è il capitano norvegese Tollefsen, nato 27 anni fa a Oslo, che milita nel Modo Hockey Ornskoldsvik, in Svezia, e stasera aveva come rivali proprio gli Svedesi.
La Svezia ha sferrato subito l’attacco, ma già al nono minuto Roymark riportava la situazione in parità. Al 15’ la Norvegia era in affanno, dopo una situazione di inferiorità gestita con alcune difficoltà e i tiri gialloblu in costante aumento, arrivando più volte vicini al goal.

La Norvegia in questo match non ha mai smesso di credere, riuscendo a riportare il risultato in parità nel corso del secondo drittel.
Il terzo tempo è cominciato con una buona grinta svedese, che ha portato le “Tre Corone” a dominare a tratti alterni fino alla fine del tempo, tenendo col fiato sospeso il pubblico. La rete di Bastiaans, a meno di 5’, ha permesso ai norvegesi di dimostrare di poter dominare anche la squadra che non battevano da tutti questi anni. L’overtime era inutile in una situazione di alto livello come quello visto stasera: si è arrivati così ai rigori. L’attesa per i norvegesi è stata produttiva ma certamente lunga.

Goals:
0-1. L. Eriksson (Nilsson), 06:21
1-1. Roymark (Hansen, Ask), 08:06-
1-2. Berglund (Ternberg), 11:41
1-3. Berglund (Petrasek, Pyaayarvi), 15:01-
2-3. Ask (M. Ulimb), 21:00
3-3. Holtet (Bastiaans, Skreder), 33:45-
3-4. L. Eriksson (Nilsson), 49:37
4-4. Bastiaans, 55:06
5-4. Skreder

Penalità: Norvegia 18’; Svezia 12’
Tiri in porta: Nor 20- Sve 46