Asiago in finale, battuto il Bolzano

ASIAGO-BOLZANO 6-3 (2:1)(2:1)(2:1)

Di Davide Trevisan

E’ la Supermercati Migross Asiago di John Tucker la squadra che accede alla finale scudetto contro il Val Pusteria. Nella decisiva gara 7 contro l’Interspar Bolzano Foxes i padroni di casa hanno avuto ragione di un Bolzano sempre sotto nel punteggio per tutta la partita ma che ha lottato fino alla fine. Pubblico da finale in un Odegar tutto esaurito che ha spinto la squadra alla vittoria coronando cosi una gran rimonta nella serie.

Bolzano che rinuncia agli infortunati Bernard, Borgatello e Suhonen. Asiago con Matteo Tessari e Presti infortunati e con Borrelli a referto ma sul ghiaccio solo per pochi cambi. Tucker rimescola cosi nuovamente le linee impiegando in prima Benetti, Intranuovo ed Ulmer ed in seconda i fratelli Henrich con Vigilante.

Prima occasione della partita per Insam sul cui tiro Bellissimo si salva con qualche affanno di troppo. Al quinto minuto si va vedere l’Asiago ed è il gol del vantaggio con Adam Henrich a risolvere una mischia nello slot. Al settimo minuto nervosismo tra Fretter e Strazzabosco con entrambi spediti in panca puniti. In quattro contro quattro arriva il 2 a 0 grazie a De Marchi che di rovescio non perdona. Bolzano che reagisce e accorcia le distanze due minuti dopo con il tiro dalla blu di Ceresa. Match che prosegue equilibrato con il Bolzano pericoloso due volte con Scandella e Fretter ma senza esito. Finale di frazione con i giallorossi a condurre un powerplay(fuori Mazzolini) inconcludente.

Una bella azione costruita dal secondo blocco giallorosso su cui si oppone Zaba apre la seconda frazione. Un minuto dopo Egger aggancia De Marchi e sul susseguente poweplay arriva il 3 a 1 di Benysek, il più lesto sotto porta. Bolzano che reagisce avanzando di molto il baricentro e si assesta spesso sul terzo difensivo dell’Asiago. Al 26 ospiti con quattro minuti quasi consecutivi di superiorità e c’è gran lavoro per Bellissimo che chiude su tutti i tiri scagliati dallo special team altoatesino. Al 29° grande contropiede dell’Asiago con Ulmer che segna il 4 a 1 dopo uno splendido triangolo con Intranuovo. Ospiti che continuano a spingere realizzando meritatamente il 4 a 2 in powerplay, di Busto al termine di una bella iniziativa personale la rete. Nell’ultimo minuto Intranuovo va via da solo verso Zaba che gli risponde da campione.

E’ ancora letale l’inizio di tempo per gli ospiti che come nella precedente frazione subiscono subito il gol. Al 21° infatti Michael Henrich mette in rete dopo una caparbia azione di Stevan. Ospiti che cercano la rimonta ma senza troppa convinzione con Fretter e Walcher che si fanno cogliere in due penalità che danno cosi respiro alla difesa giallorossa. Al 53° nel primo powerplay bolzanino del tempo arriva il gol di Gordon imbeccato in maniera magistrale da Scandella. La rete però non riesce a dare ai foxes quella spinta decisiva per tornare in partita e la mossa di Adolf Insam di togliere il portiere a due minuti dal termine porta all’immediato gol a porta vuota di Vigilante che pone fine all’incontro ed alla stagione del Bolzano.

ASIAGO-BOLZANO 6-3 (2:1)(2:1)(2:1)
RETI: 03.23 Henrich A. (Plastino, Vigilante); 07.36 De Marchi (Vigilante); 09.50 Ceresa PPG (irmen); 22.39 Benysek PPG(Strazzabosco, Henrich A.); 29.14 Ulmer PKG (De Marchi, Intranuovo); 35.20 Busto (Irmen, Ruggeri); 51.26 Henrich M. (Stevan, Strazzabosco); 53.12 Gordon PPG (Egger, Scandella); 57.54 Vigilante ENG(Tessari N., Henrich M.)
SUPERMERCATI MIGROSS ASIAGO: Bellissimo (Pavone); Benysek, De Marchi, Gorza, Miglioranzi, Plastino, Rossi, Strazzabosco; Benetti, Borrelli (C), Busa, Henrich A., Henrich M., Intranuovo, Stevan, Tessari N., Ulmer, Vigilante. Allenatore: John Parco
INTERSPAR BIOLZANO FOXES: Zaba (Hell); Busto, Ceresa, Egger (C), Lehtinen, Ruggeri; Dorigatti, Fretter, Gordon, Irmen, Mazzolini, Scandella, Souza, Walcher, Zisser. Allenatore: Adolf Insam
Arbitro: Metelka Karel Arbitro2: Pianezze Claudio
Giudici di linea: F. De Toni, G. Soia

httpvh://www.youtube.com/watch?v=mTjYm0wIGE8

Tags: