Lavrentiev regala due punti ai suoi

Pontebba – Alleghe  4-3 OT (1-2; 0-1; 2-0; 1-0)

Aquile vs Civette: 3 punti fondamentali in palio. Entrambe le compagini sono a caccia di una vittoria che possa dar loro un attimo di respiro; sempre tenendo conto che il loro lavoro non è terminato. Devono ancora impegnarsi a fondo per raggiungere i risultati che si sono prefissati, per loro e per i loro tifosi che li seguono con tanta passione.

Grandissima partenza per la formazione ospite, che già all’1.52 si porta in vantaggio con Manuel de Toni. I bianconeri azzardano con Endicott e con Guerin, ma Dennis ha la meglio; al 7.06 arriva la prima marcatura dei padroni di casa messa a segno da Dufresne servito da Lutz e Lavrentiev. Le Civette vogliono la seconda rete e all’8.48 riescono ad ottenerla grazie ad un bel gol di Faulkner. L’assalto dei friulani continua: Tavzelj, Lutz ed infine Monych, con una bella azione da sottoporta, intimoriscono il portiere agordino. Al 16.28 Bowman, con una sventola dalla blu, chiama Hocevar all’intervento; a pochi minuti dalla sirena due ghiotte occasioni non sfruttate dai padroni di casa. Aquile – Civette 1-2.

Cambia il periodo, ma non la musica: al 20.14 matura la terza rete degli ospiti realizzata da Rocco su assist di Veggiato; le Aquile tentano di accorciare le distanze con Endicott e successivamente con Lutz, ma il goalie avversario dice no. Pericolo sventato da Dennis, al 30.34, su una conclusione di Monych da sotto porta; le Civette partono subito al contrattacco con Veggiato, il quale spaventa ma non inganna la retroguardia friulana. I bianconeri non si fanno mettere i pattini in testa, tentando più volte con Felicetti e con Pittis senza che il punteggio cambi.

Friulani molto più “cattivi” negli ultimi venti minuti. Al 46.11 occasionissima per il Pontebba con Guerin, il quale manca d’un soffio la gabbia; qualche istante dopo altro brivido per Dennis su una conclusione di Nicoletti. Al 50.13 Rocco e Bowman non riescono ad approfittare di una mischia davanti alla gabbia difesa dallo sloveno; saranno le Aquile, al 53.47, con Pittis a riaprire una partita, la cui fine sembrava già scritta (2-3). Al 55.18 arriva la terza rete per i padroni di casa messa a segno da Endicott su assist di Felicetti; ad un paio di minuti dal termine Endicott tenta il colpaccio, ma non basta.
Si va così ai tempi supplementari. Un grandissimo Lavrentiev, al 62.33, regala un’importantissima vittoria al suo team.

Pontebba – Asiago   4-3 OT (1-2; 0-1; 2-0; 1-0)
Reti: (0-1) 1.52 Manuel de Toni; (1-1) 7.06 Dufresne (Lutz – Lavrentiev) PP; (1-2) 8.48 Faulkner (Kovacevic – Anger) PP; (1-3) 20.14 Rocco (Veggiato – Faulkner); (2-3) 53.47 Pittis (Lutz); (3-3) 55.18 Endicott (Tavzelj – Felicetti) PP; (4-3) 62.27 Lavrentiev.