Val di Fassa: l’overtime regala la vittoria

(Com. Stampa) – In serie positiva da tre turni i ladini si preparano al big match della 30° giornata con ritrovato ottimismo e fiducia nei propri mezzi. Per la delicatissima sfida in chiave post season contro il Cortina di McKay, coach Frycer recupera Giudice dopo il turno di squalifica, mentre deve rinunciare a Piffer e Manfroi.
Nella prima frazione sono i ladini a prendere l’iniziativa sfiorando la marcature in diverse circostanze. Un Munro sugli scudi nega la gioia del gol a Edwardson, Giudice, Iori e Andergassen per un Fassa davvero bello e motivato, ma sterile dal punto di vista realizzativo. Per capire l’andamento del primo parziale è sufficiente leggere il numero dei tiri effettuati: 18-2 per i padroni di casa. Anche nella seconda frazione i ladini continuano a premere e a costruire una quantità industriale di occasioni senza, però, sortire gli effetti desiderati. Un super Munro tiene in partita gli ampezzani che col passare del tempo prendono coraggio e costringono Doyle ad un paio di prodezze sulle conclusioni di Posmyk sul finire di periodo.  

Lo stesso copione si vede anche negli ultimi 20 minuti di gioco, con i padroni di casa in costante pressione e ospiti pericolosi in contropiede soprattutto con Schultz vera spina nel fianco.Si arriva a 5 secondi dal termine allorquando Caudron serve un disco d’oro nello slot a Edwardson che da due passi si fa ipnotizzare da Munro. L’epilogo di questo appassionante incontro non può che giungere in overtime. In questa circostanza il nuovo top scorer ladino, Derek Edwardson non perdona e regala al popolo bianco blu due punti importantissimi.

ValdiFassa-Cortina      1-0 ot  (0-0/0-0/0-0/1-0)
Reti: 4’31     1-0      Edwardson