Il Bolzano cade a Cortina

(Com. stampa HC Bolzano) – Dopo aver battuto in casa negli ultimi due turni di campionato Valpellice e Renon, quarta e terza in classifica, la corsa del Bolzano si ferma all’Olimpico di Cortina contro il fanalino di coda della Serie A. I biancorossi infatti subiscono un pesante 5:2. Per gli ampezzani è la seconda vittoria di fila, dopo aver espugnato martedì il ghiaccio della capolista Val Pusteria.
Ed è anche la seconda vittoria consecutiva contro l’HCB, già battuto nell´ultimo scontro diretto al Palaonda per 4:2. Successo che permette al Cortina di raggiungere in classifica il Fassa. Curiosa la statistica dei biancorossi che nelle ultime 12 partite di campionato hanno vinto nove volte, perdendo solo tre incontri. Sempre contro gli ultimi in classifica: due volte contro il Cortina ed una volta contro il Fassa.
Coach Adolf Insam stasera si è affidato ai medesimi uomini proposti martedì sera nel derby vittorioso contro il Renon. Unico assente, Christian Walcher, mentre Rhett Gordon è stato schierato in difesa, con Giulio Scandella inserito nel secondo blocco offensivo. Cortina al gran completo, con Stephen Burns in tribuna per turn over.

L’incontro inizia con un gran tiro di Mike Souza e la pronta risposta di Adam Munro. Al 9.30 Marco Insam sbaglia da pochi passi un ottimo disco. Due minuti più tardi la prima occasione per i padroni di casa, con Matt Zaba che para la conclusione di Mattias Wennerberg. Al 14.45 Danny Irmen parte in contropiede, ma sbaglia mira. Ultima emozione del primo tempo ancora per il Bolzano, ma il diagonale di Insam termina a lato. L’attaccante bolzanino trova poi il vantaggio al 21.35. Il disco rimbalza sul gambale di Munro ed entra in porta. L’arbitro Lottaroli dopo aver visionato l’instant replay convalida il gol. Al 25.00 il Bolzano potrebbe raddoppiare, ma il tiro di Scandella si ferma sulla traversa. 30 secondi più tardi il Cortina pareggia con una gran botta di Michele Zanatta dalla blu, che sorprende Zaba. Al 31.27 i padroni di casa passano per la prima volta in vantaggio. De Toni in contropiede serve Daniel Branda, che insacca il 2:1. Il secondo tempo si chiude con una penalità inflitta a Nick Mazzolini. In superiorità arriva poi il tris del Cortina con uno slalom di Johannson, che brucia Zaba al 40.16 con un bellissimo diagonale. Dopo il gol Adolf Insam chiede un time out e sostituisce tra i pali Zaba con Gunther Hell. Il portiere biancorosso si mette subito in evidenza, parando una conclusione di De Bettin. Al 44.55 si deve però arrendere su una conclusione di Johansson, servito da Schultz e Posmyk. Al 52.48 il Bolzano reagisce ed accorcia le distanze con Giulio Scandella, alla seconda realizzazione nella seconda partita in biancorosso. Subito dopo lo stesso Scandella sfiora il 4:3. A 17 secondi dal termine il Cortina chiude definitivamente i conti, di nuovo con Johansson, autore di una splendida tripletta per il 5:2 finale.

L’HCB disputerà la prossima partita di campionato domenica 26 dicembre al Palaonda contro il Pontebba. L’incontro inizierà alle ore 20.00. Quest’anno la formazione friulana sembra essere uno degli avversari preferiti dei biancorossi, che hanno vinto tutti e tre le partite disputate: 4:2, 4:1 e 3:2 all’over time.

SG CortinaHC Interspar Bolzano  5:2 (0:0, 2:1, 3:1)

SG Cortina: Adam Munro (Martino Valle Da Rin); Brian Sipotz, David Rohlfs, Marek Posmyk, Luca Zandonella, Michele Zanatta; Daniel Branda, Mattias Wennerberg Jesse Schultz, Jonas Johannsson, Giorgio De Bettin, Lino De Toni, Francesco Adami, Denis Soravia, Andrea Moser, Christian Menardi, Felice Giugliano, Luca Zanatta. Allenatore: Doug McKay
HC Interspar Bolzano: Matt Zaba (dal 40.16 Günther Hell); Christian Borgatello, Alex Egger, Mika Lehtinen, Rhett Gordon, Rosario Ruggeri, David Ceresa; Colton Fretter, Danny Irmen, Mike Souza, Giulio Scandella, Nick Mazzolini, Marco Insam, Stefan Zisser, Anton Bernard, Enrico Dorigatti. Allenatore: Adolf Insam
Arbitri: Fabio Lottaroli (Pier Lorenzo Chiodo e Stefano Terragni)
Reti: 0:1 Marco Insam (21.35), 1:1 Michele Zanatta (25.27), 2:1 Daniel Branda (31.27), 3:1 Johan Johansson (40.16), 4:1 Johan Johansson (44.55), 4:2 Giulio Scandella (52.48), 5:2 Johan Johansson (59.43)
Minuti penalità: Cortina 6 – Bolzano 10
Tiri in porta: Cortina 33 – Bolzano 35
Spettatori: 700

httpvh://www.youtube.com/watch?v=0Y-RQxfGFak

Tags: