Elitserien Svezia: il resoconto della 30ma giornata

di Heiki Salme

Prima del resoconto della 30^ giornata, una triste notizia: martedì notte, a 66 anni si è spento Hakan Wickberg, uno dei più grandi giocatori svedesi degli anni ’60 e ’70.
Ha giocato tutta la carriera nel Brynas, dal 60 al 75, vincendo il campionato per 6 volte e disputando 355 partite.
E’ stato anche protagonista per 158 volte con la maglia della Nazionale, rappresentandola per 2 Olimpiadi e 7 Campionati del Mondo.

Risultati della 30^ giornata di Eliteserien, giocata il 10-12

Luleå HF – Timrå IK 3 – 3 (0-3, 2-0, 1-0, 0-0) dts

Partenza disastrosa per i padroni di casa che dopo 17 minuti si trovano già sotto di 3 reti e cambiano il loro portiere facendo entrare Nilsson.
Nel secondo periodo il Lulea si riprende, segna un gol in power play, si divora altre nitide occasioni e a 12 secondi dal termine trova il secondo gol.
Nell’ultima frazione il Lulea prova con insistenza e riesce finalmente a trovare il pareggio a soli 17 secondi dal termine.

All’overtime nessuno trova la rete decisiva e le squadre si dividono la posta in palio.
Marcatori:
Luleå HF: Chris Abbott, Mikael Lidhammar, Pär Arlbrandt
Timrå IK: Daniel Corso, Kirill Starkov, Elias Granath
Spettatori: 4925

MODO Hockey – Frölunda HC 3 – 3 (0-1, 1-0, 2-2, 0-0) dts

Fra le fila del MODO torna finalmente Peter Forsberg ma è una partenza scioccante per i padroni di casa: dopo 2 minuti vanno sotto di un gol e dopo 10 minuti Foppa deve lasciare il ghiaccio per il riacutizzarsi dell’infortunio.
Il MODO non riesce a trovare idee e gioco ma in qualche modo riesce ad andare al secondo riposo dopo aver trovato la rete del pareggio con Zuccarello.
Nel terzo periodo succede di tutto con 3 reti nei primi 5 minuti e con il MODO che al 10’30” trova il 3 a 3 che sarà il risultato definitivo anche dopo il tempo supplementare.
Marcatori:
MODO Hockey: Mats Zuccarello Aasen, Per-Åge Skröder, Magnus Häggström
Frölunda HC: Carl Klingberg, Niklas Andersson, Fredrik Pettersson
Spettatori: 6069

Brynäs IF – HV/71 2 – 3 (1-1, 0-0, 1-2)

Ottima partenza del Brynas che, grazie all’invenzione del 17 debuttante Viktor Berglind, passa in vantaggio con il gol di Kahnberg.
I padroni di casa, nonostante il pareggio della capolista a fine periodo, continuano a giocare bene anche nel secondo, dove però l’HV si dimostra la miglior formazione sul ghiaccio.
Nel periodo conclusivo gli ospiti alzano notevolmente il ritmo e si portano al doppio vantaggio grazie alle reti di Laine e Almquist; la segnatura di Silfverberg a 6’ dal termine serve solo a ridurre il passivo e l’HV continua la propria marcia in testa alla classifica.
Marcatori:
Brynäs IF: Magnus Kahnberg, Jakob Silfverberg
HV/71: Mattias Tedenby, Teemu Laine, Adam Almquist
Spettatori: 4926

Djurgårdens IF – Rögle BK 5 – 1 (1-1, 3-0, 1-0)

Nella prima frazione di gioco si rivelano decisivi gli social team, con il Djurgarden che và in vantaggio al 13’51” e il Rogle che pareggia sempre in PP a 17” dal termine.
Il periodo centrale vede il dominio dei padroni di casa che mettono a segno ben 3 reti (quella del 3-1 su gentile regalo del portiere Penker…), mentre il Rogle sbaglia anche un tiro di rigore.
Anche nel 3° periodo la musica non cambia con i padroni di casa che dominano e senza forzare trovano anche il quinto gol e la meritata vittoria.
Marcatori:
Djurgårdens IF: Kyle Klubertanz, Timmy Pettersson, Jimmie Ölvestad, Tim Eriksson,
Marcus Krüger
Rögle BK: Baptiste Amar
Spettatori: 6237 at Johanneshov Isstadion

Södertälje SK – Linköpings HC 0 – 5 (0-2, 0-1, 0-2)

Dopo 6’37” gli ospiti passano in vantaggio e lo fanno con Joakim Eriksson nato e cresciuto proprio a Sodertalje…facile immaginare perché non sia così ben visto dai tifosi locali.
Prima del riposo gli ospiti trovano anche il raddoppio.
Il resto della partita è un calvario per il Sodertalje che si fa infilare in superiorità numerica nel secondo periodo e 2 volte in inferiorità nel terzo.
Pessima partita per i padroni di casa che sono più che mai ultimi e sembra che anche i tifosi non credano più nella squadra: solo 2700 spettatori hanno infatti seguito il match sugli spalti.
Con questa vittoria il Linkoping tiene il passo dell’HV in classifica.
Marcatori:
Linköpings HC: Joakim Eriksson, Tony Mårtensson 2, Mikael Håkansson, Magnus Johansson
Spettatori: 2684

Färjestads BK – Skellefteå AIK 3 – 2 (2-0, 1-1, 0-0)

Meglio non poteva cominciare la partita per i padroni di casa che trovano il vantaggio in power play dopo 1’42” e raddoppiano dopo soli 29 secondi.
Il periodo centrale risulta molto combattuto e ben giocato da entrambe le squadre che si dividono i 2 gol segnati, nonostante il gabellino reciti: 22 tiri a 10 per i padroni di casa.
Nel drittel conclusivo il gioco si fa involuto, trascinando stancamente il match verso la conclusione: lo Skelleftea toglie il portiere e trova l’inutile rete del 3-2 a 35 secondi dal termine.
Marcatori:
Färjestads BK: Per Åslund, Marcus Paulsson, Antti Pihlström
Skellefteå AIK: Tomas Surovy, Jyri Marttinen
Spettatori: 6920

Classifica al 10-12-09

1 HV 71 57
2 Linköpings HC 56
3 Färjestads 52
4 Djurgårdens IF 47
5 Skellefteå AIK 45
6 Luleå HF 42
7 Frölunda HC 42
8 Brynäs IF 40
9 Timra IK 38
10 Modo Hockey 36
11 Rögle BK 33
12 Södertälje 30