Coppa Italia: il Fassa capolista è eliminato

Il primo turno della 14ª edizione della Coppa Italia al termine dei 60 minuti regolamentari non presenta sorprese se non l’uscita di scena del Fassa per mano dell’altra capolista (di A2): il Vipiteno. Le altre squadre di A1, con un solo straniero a riposo, hanno comunque dovuto metterci l’impegno quando la partita cominciava a farsi in salita o a non sbloccarsi. Real, Vipiteno e Caldaro (con la rete delll’altro redivivo Chelodi, Enrico, dopo la cinquina del fratello a Torino) erano passati a condurre rispettivamente con Fassa, Bolzano detentore del titolo e Alleghe. Dopo il 2-0 nei primi minuti il Renon s’era invece fatto rimontare dal Milano andato a segno con Caletti e Kilgour.
Unico risultato a senso unico dai primi minuti è stato quello di Brunico con l’Egna sconfitto in doppia cifra. Le Oche Selvagge hanno fatto tornare Mirko Ceschini sul ghiaccio, negli ultimi anni pedina dell’Asiago Vipers campione d’Europa nell’hockey Inline. Chiuso abbastanza in fretta anche Asiago-Gherdeina, con un Henrich incontenibile.

Nell’unico scontro di pari categoria il Valpellice ha sconfitto il Pontebba in una sfida tra le colonne d’Ercole dell’hockey italiano: 656 km di distanza e almeno 7 ore di pullman.
Il turno di Coppa, come previsto, ha dato alti minutaggi alle seconde linee e ai backup per 6 squadre schierati dal primo minuto: Favre (Fassa), Steinmann (Vipiteno), Pavone (Pavone), Mai (Milano), Demetz (Bolzano) e Rivoira (Valpellice).

SHC Fassa Levoni – SSI Vipiteno 1-2 (1-1, 0-1, 0-0)
Supermercati Migross Asiago – HC Gherdeina 8-3 (4-2, 2-0, 2-1)
Real Torino HC – HC Interspar Bolzano 2-5 (1-1, 1-3, 0-1)
Hc red orange Val Pusteria – Hc Egna Riwega 10-0 (3-0, 3-0, 4-0)
HC Valpellice Arce – SGP Generali Aquile FVG 5-3 (1-0, 1-1, 3-2)
AHC Appiano Internorm – Sg Cortina De Vilmont 1-5 (0-0, 0-4, 1-1)
Ritten Sport Renault Trucks – Milano Rossoblu 7-2 (2-0, 2-2, 3-0)
Sv Caldaro Forst – Alleghe Tegola Canadese 1-6 (1-1, 0-3, 0-2)

Appuntamento al 17 novembre per i quarti di finale.
Bolzano-Vipiteno
Brunico-Alleghe
Cortina-Asiago
Valpellice-Renon