Ai mondiali Norvegia e Canada inarrestabili

Già detto della partita dell’Italia contro la Corea del Sud, oggi si sono svolte ad Ostrava altre tre partite, ovvero Germania-Repubblica Ceca, il big match Norvegia-Stati Uniti e Giappone-Canada.

jean-labonte

Il capitano del Canada, Jean Labonte

La prima delle tre partite, ovvero lo scontro tra i tedeschi ed i padroni di casa, si è risolta con la vittoria dei primi all’overtime per 1-0. Come si può immaginare dal punteggio, la partita è stata molto equilibrata; senza molte emozioni nel primo periodo, nel secondo la Germania ha provato a premere cercando di realizzare, ma il gigantesco portiere dei cechi si è rivelato un baluardo insuperabile. Nel terzo periodo entrambe le formazioni provavano a segnare, ma si rimaneva a reti bianche e così si andava all’overtime, dove dopo soli 1’52” Udo Segreff trova la rete con una conclusione alla destra del portiere. La Repubblica Ceca rimane così l’unica nazione ancora a secco di gol della manifestazione.

La seconda partita era tra due delle tre squadre ancora a punteggio pieno. Erano i nordamericani a premere sull’acceleratore ma i norvegesi a segnare, tant’è che dopo cinque minuti erano già avanti per 2-0 grazie ai gol di Svee e Johansen (in superiorità). Gli scandinavi passavano il resto del primo periodo a cercare di tenere lontani dalla propria porta gli avversari, copione ripetuto anche nel secondo parziale, con gli USA avanti e la Norvegia che si difende. Il terzo periodo inizia con una occasionissima per gli scandinavi su cui il portiere americano si supera, ed al 35’28” grazie a Chace gli USA riaprono la gara e si gettano a capofitto alla ricerca del pareggio, sfiorandolo al trentanovesimo, ma la difesa norvegese è impenetrabile e così la nazionale scandinava si aggiudica la gara 2-1 e la prima piazza nel girone B.

Nell’ultima gara del giorno, i campioni del mondo in carica del Canada hanno passeggiato sui giapponesi: il punteggio finale è un eloquente 7-0. Dopo un primo periodo al risparmio, chiuso sul 2-0 con i gol di Westlake e Bowden, i canadesi si sono scatenati nel secondo parziale bucando il portiere avversario per ben quattro volte: Bowden, Bridget Dixon e Dorion i marcatori. Il terzo parziale è accademia in cui i canadesi trovano ancora una volta la rete, con Dixon. I giapponesi, da par loro, non hanno disputato una brutta partita, ma hanno subito la maggior prestanza fisica degli avversari, oltre che naturalmente un tasso tecnico nettamente superiore.

Ricordiamo con piacere che quest’anno per tutti gli appassionati o i semplici curiosi di sledge hockey l’ottima organizzazione ha previsto un’eccezionale copertura mediatica: sul sito internet dei mondiali, in ceco e inglese, potrete trovare informazioni, roster, statistiche, foto, video, l’ottimo live-score commentato e…. lo streaming gratuito!