Il 60° Minuto 13/01/09

Di Filippo A.

I Numeri

I Canadiens, aprono le danze nel secondo periodo in trasferta sul ghiaccio di BOSTON, ma la reazione dei padroni di casa, è veemente, CHARA con una doppietta ribalta il risultato; nel terzo periodo poi arriva la terza rete che fissa il risultato sul 3-1. S’interrompe così la serie di vittorie per Montreal (4 consecutive), mentre i Bruins sono al terzo successo.
Nel Derby di NY gli Islanders non sanno approfittare del vantaggio, e vengono rimontati e superati dai RANGERS che per 2-1 vincono l’incontro; situazione molto difficile per gli Islanders che sono fanalino di coda della lega con soli 28 punti.
Dopo un primo periodo equilibrato con un gol per parte tra PITTSBURGH e Philadelphia, i Penguins segnano 3 ipotecando il risultato finale che li vedrà vittoriosi per 4-2.
Dopo essere capitolati contro Columbus, nuovo stop casalingo per i Capitals che sono fermati in casa dagli OILERS che vincono per 5-2.

Buon momento di forma per i BLUE JACKETS che pur essendo passati in svantaggio contro gli Avalanche alla fine hanno l’ultima parola vincendo l’incontro per 4-3; è il terzo successo consecutivo di Columbus, mentre Colorado si ferma proprio dopo tre partite vinte.
Sconfitta casalinga per i Leafs che matura nel terzo periodo con i PREDATORS che segnano 2 reti senza subirne alcuna grazie anche all’ottima prova di RINNE in gabbia. Per Toronto si tratta della quarta sconfitta consecutiva.
Finalmente una prova convincente per l’attacco di OTTAWA troppo spesso in questa stagione imbrigliato dalle difese avversarie, l’avversario di serata gli Hurricanes sono superati per 5-1, dunque dopo tre sconfitte per i Senators finalmente il successo, per Carolina l’odierno stop è il terzo della serie.
Gli WILD in casa riescono ad avere la meglio su i Coyotes, grazie sopratutto alle reti segnate nel primo periodo, infatti pur perdendo 6-3 Phoenix ha venduto cara la pelle.
Ottimo questo scorcio di stagione per i FLAMES che sono terzi nella Western Conference, e primi nella Northwest Division, nella partita contro i Blues Calgary vince per 3-1 incanalando il match nei binari giusti solo nei minuti finali dell’incontro.
Vancouver in casa viene superata dai DEVILS che subito dalle prime battute prendono in mano il match (parziale di 3-0 nel primo periodo), la reazione dei Canucks c’è ma i Devils sono bravi a contenere i padroni di casa vincendo per 5-3.
Nell’ultimo incontro della serata largo successo degli SHARKS che in casa impartiscono una severa lezione ai Lightning che vengono sconfitti per 7-1.

Veniamo ai Numeri che si sono materializzati nelle 11 partite disputate sono 64 le reti realizzate, con PHOENIX MINNESOTA che risulta essere la partita con più gol segnati, ben 9.
Passiamo adesso ai gol segnati con uno special team, iniziamo dalle superiorità numeriche sono 15 i gol in PP con BOSTON e CALGARY che hanno il miglior PP, in inferiorità numerica invece nessuna rete con FLYERS, NASHVILLE, CAROLINA, PHOENIX ad avere le migliori difese con l’uomo in meno (4-4); negli ingaggi splendida prova dei SENATORS 66% 38-58.

Tra gli attaccanti c’ gloria per COLE (Edmonton) che firma una tripletta, poi realizzano due reti CHARA (Boston), CAMMALLERI (Calgary) e THORNTON (San Jose).
Negli assist man servono due passaggi vincenti a testa CROSBY (Pittsburgh), BRODZIAK (Edmonton) che ha anche il miglior plus minus +4 finale, e poi ancora con 2 assist HUSELIUS (Columbus), ERAT (Nashville), DOAN (Phoenix9, ZIDLICKY-MIETTINEN (Minnesota), LOMBARDI (Calgary), LANGENBRUNNER-ELIAS (New Jersey), KESLER (Vancouver) e MURRAY-MICHALEK-MARLEAU (San Jose).
Il più punito di serata è sicuramente CROMBEEN (St Louis) che si fa infliggere 19 minuti di penalità.

Tra i goalie sicuramente da segnalare lo shutout messo a segno da RINNE 17-17 (Nashville), buone però le prove di LUNDQVIST 33-34 (NY Rangers) e THOMAS 34-35 (Boston).