Esordio col sorriso del Bolzano, agrodolce per l’Agordo

di Marco Depaoli

Avvio col botto da parte delle italiane nell’edizione 2007/08 dell’EWHL. Contro una delle formazioni più forti del torneo e di un Paese di grande tradizione hockeistica, entrambe le squadre hanno dimostrato di giocare alla pari portando a casa punti importanti. Lo Slovan è campione in carica della scorsa edizione e con 5 punti in 4 partite (la vittoria vale tre) non si può dire abbia iniziato al meglio la difesa del titolo.
Hanno iniziato sabato le agordine, offrendo una prova di cuore. In svantaggio per 3-1 dopo il difficile secondo drittel (rete nel primo tempo di Da Rugna), le venete sono riuscute a rimettere in piedi la partita grazie a Dal Prà e Zandegiacomo che a due minuti e mezzo dalla fine riesce a sorprendere le slovacche. La rete slovacca di Kapustova al 4:37 dell’overtime non sbiadisce un ottimo risultato.

Ancora meglio è andata alle bolzanine che han saputo chiudere la partita nel secondo tempo infliggendo alla seconda sirena il punteggio di 5-1. Ottimo esordio in maglia biancorossa di Kathleen Dowdall, autrice di due reti e un assist. Doppietta anche per Maria Leitner.
Successo dello Slavia Praga sulle ungheresi del Ferencvaros e del Vienna sponda Sabres sulle stesse all’overtime. Le cugine dei Flyers sono state sconfitte per 9-0 dal Salisburgo.
In classifica lo Slavia comanda la classifica con un distacco abissale sulle inseguitrici, anche se con diverse partite in più.

HC Eagles Bolzano – HC Slovan Bratislava 6-3 (3-0/2-1/1-2)
2 Leitner e Dowdall, Hofer, Bazzanella

Agordo Hockey – HC Slovan Bratislava 3-4 (1-0/0-3/2-1/0-1)
Da Rugna, Dal Prà, Zandegiacomo

Classifica:
1 HC Slavia Praha 15 (5 giocate)
2 The Ravens Salzburg 6 (2)
3 EHV Sabres Vienna 5 (2)
4 HC Slovan Bratislava 5 (4)
5 Ferencvaros Stars Budapest 4 (3)
6 HC Eagles Bolzano 3 (1)
7 Agordo Hockey 1 (1)
8 HK Terme Maribor 0 (1)
9 HK Triglav 0 (1)
10 EHC Vienna Flyers 0 (2)
11 KHL Gric Zagreb 0 (4)