La settimana NHL

Di Emanuele Badessi

L’unico match del Lunedì vede andare in scena il derby della grande mela tra Blueshirts e Isles’ ma questa volta, contrariamente ai precedenti, ad avere la meglio davanti ai propri tifosi sono i Rangers che si impongono agli shootout per 2-1 con il penalty decisivo messo a segno da Cullen. Vittoria importantissima per i Rangers anche in chiave Post-Season questa visto che la franchigia di coach Renney l’ha ottenuta contro una delle rivali dirette per l’accesso ai Play-Off; la vittoria di Lunedì sera inoltre è servita ad interrompere una striscia negativa , nei confronti dei cugini di Long Island, che durava ormai da 5 gare.L’unico Isles’ che avrà qualcosa da ricordare nella serata del Madison Square Garden è Rick DiPietro:il goalie della franchigia di Long Island infatti ha stabilito il record personale di salvataggi (ben 56 su 57 tiri).Anche nel re-match di Giovedì a sorridere sono i Rangers che si affermano al Nassau Coliseum con il medesimo punteggio ma questa volta senza bisogno di Overtime o Shootout.In questa maniera le Blueshirts vedono sempre più a portata di mano i Playoff dal momento che ora sono appaiati a 73 punti con Carolina e Toronto ma hanno un match in meno delle rivali.

Rimanendo ad Est, doppio passo falso di Boston che perde 3-0 in casa con gli Avs contribuendo a tenere accese le speranze della franchigia di Denver per una difficile rincorsa all’ultimo posto utile per i Play-Off (Colorado è staccata di 8 punti dai Wild che occupano ad Ovest l’ultimo posto utile).Nel match di Giovedì poi, per non far torto a nessuno Boston lascia due punti (ancora una volta in casa) proprio ai Wild che si affermano con il punteggio di 2-1.
Nel testa-coda dell’ Atlantic division, giocato martedì, vittoria dei redivivi Flyers che si impongono per 5-4 all’Overtime su New Jersey (di Gagne il GWG).Nei match del Giovedì poi i Flyers si sono dovuti inchinare i Panthers che si sono imposti al Wachovia Center per 2-1 mentre i Devils hanno avuto ragione agli Shootout dei Penguins di Malkin e Crosby, con il Dinamic-Duo che ha sbagliato entrambi i Penalty shot tirati mentre il rigore decisivo per New Jersey è stato messo a segno da Elias.
Sempre nella Eastern Conference il confronto di Martedì tra Atlanta e Florida ha visto l’affermazione della franchigia della Georgia con il punteggio di 4-2; nel match sugli scudi il neo-acquisto di Atlanta Keith Tkachuk autore di una doppietta.Con questa vittoria i Thrashers viaggiano tranquillamente verso la post-season.Sempre in chiave post-season, brutta sconfitta da parte di Montreal che proprio contro Atlanta rimedia un pesante 6-2 in cui brilla Jonathan Sim autore di 2 delle marcature.
Passando a Ovest i Wild, dopo la già citata affermazione su Boston, incamerano in settimana una sonora sconfitta per 3-0 dagli Sharks (Secondo shutout consecutivo per il goalie di San Josè Nabokov)che li lascia comunque abbastanza tranquilli in chiave playoff visti gli 8 punti che li separano da Colorado;proprio gli Avs dopo aver regolato i Bruins si impongono anche nel match di Mercoledì per 3-2 (questa volta a farne le spese è Buffalo) e tengono aperto uno spiraglio alle speranze dei loro fan di partecipare alla Post-Season.
Los Angeles subisce una doppia sconfitta dovendosi arrendere Martedì a Chicago che si impone per 3-0 con Khabibulin che riesce, dopo due stagioni, a mettere a referto uno shutout in maglia Blackhawks e uscendo sconfitta per 3-2 all’ overtime nel match che la vedeva opposta Mercoledì sera a Columbus; nel match della Nationwide Arena sugli scudi David Vyborny autore di 2 reti ed un assist.
Dallas esce sconfitta dallo Scottrade Center per 5-3 e viene raggiunta a 81 punti da Minnesota e Calgary.
Infine Phoenix che rimedia un doppio stop in settimana andando a perdere ad Anahaeim per 2-1 (quinta sconfitta consecutiva subita in California dalla franchigia di Coach Gretzky) e pagando dazio in casa anche contro Vancouver (4-2 la sconfitta subita contro i Canucks);Canucks che prima della vittoria su Phoenix avevano incamerato i due punti anche contro Tampa sconfitta con un rotondo 5-1 in cui la parte del leone l’ha fatta Jeff Cowan autore di una doppietta (da segnalare anche i fratelli Sedin autori rispettivamente di una rete ed un assist Daniel e di due assist Henrik).
Sempre guardando alle franchigie Canadesi settimana dolce-amara per i Leafs che vincono 3-0 contro i Capitals di Ovechkin con il secondo shutout stagionale per Raycroft e la ventesima segnatura dell’anno per Tucker e Perreault ma vanno poi a perdere malamente 5-1 nella “Battaglia dell’ Ontario” contro i cugini di Ottawa; tra le file dei Senators da segnalare le ottime prove di Mike Fisher e Dean McAmmond autori entrambi di 2 reti e di Jason Spezza e Capitan Alfredsson autori di 2 assist a testa.
Altra franchigia del paese della foglia d’acero con una settimana agrodolce è stata Calgary che ha vinto il match di Martedì contro St. Louis per poi doversi inchiamare, al giovedì davanti a Nashville che si è inposta con un rotondo 6-3 in cui spiccano i 3 punti (2 gol e un assist) messi a segno da Jason Arnott;a Calgary non è bastata invece la solita grande prova del suo capitano Iginla autore di 2 delle tre reti dei Flames.
Da ultime segnaliamo la sconfitta casalinga subita dai Vice Campioni di Edmonton che hanno perso 3-1 da Tampa e la sconfitta agli shootout di Ottawa da parte dei Penguins.