ASIAGO SPRECONE BOLZANO RINGRAZIA

di Davide Trevisan

Asiago-Bolzano 2-3(1:1)(0:0)(1:2)

Grande partita quella andata di scena questa sera al PalaOdegar. E’ il cinico e spietato Bolzano a portare a casa l’intera posta ma molto buona e incoraggiante è stata la presatazione dei padroni di casa che si devono rammaricare per le molteplici occasioni sprecate in superiorità numerica.
Nell’Asiago, che fa esordire il terzino canadese Clifford Loya, sono indisponibili il difensore Ambrosi e l’attaccante Riccardo Mosele. Tra gli ospiti Naumovs vince il ballottaggio con Hell ma coach Stein deve fare a meno del difensore Mair e degli avanti Drew Omicioli e Peruzzo. Ex dell’incontro sono Lucio Topatigh per l’Asiago e Florian Ramoser, Mike Omicioli e Leo Insam per il Bolzano.

Pronti via e dopo un minuto il Bolzano è già in vantaggio: Insam in situazione di powerplay (fuori Robinson) trova il varco giusto dalla blu con il puck che si infila nell’incrocio lontano alla destra di D’Alessandro. L’Asiago prova a reagire ma patisce troppo il nervosismo e concede agli avversari anche la doppia superiorità numerica per circa 1 minuto ma la difesa (con Loya schierato in prima linea con Robinson) regge bene. All’ottavo minuto primo powerplay per i boys di coach Sacilotto e Asiago che va vicinissimo al gol un minuto dopo con il disco che viene salvato sulla riga da un difensore. I giallorossi ci credono e cinque minuti dopo capitalizzano al meglio la seconda occasione in powerplay: Parco devia in rete spiazzando Naumovs il disco scagliato da Robinson. Nel finale di tempo occasione per Lewis ma il discusso goalie italo-canadese fa buona guardia.

Seconda frazione che si apre con l’Asiago in avanti: Cipruss a porta spalancata spara incredibilmente fuori da due passi.Al settimo Loya, ottimamente assistito da Topatigh, esalta il goalie ospite;al nono minuto doppia superiorità Asiago ma ci si mette anche la sfortuna quando il puck scagliato da Robinson sbatte sulla traversa e poi rimbalza sulla riga ed esce; alcuni istanti dopo il goalie lettone si erge ad assoluto protagonista opponendosi da campione alle conclusioni di Parco e Pittis. I padroni di casa non si arrendono e a metà partita, ancora in doppia superiorità numerica, esaltano le doti del 37 enne Naumovs bravo prima di guanto su Forster e poi di gambale sulla bordata di Leinweber; è superlativo, nel finale di tempo, anche sull’incursione del capitano giallorosso Parco.
L’ultimo tempo inizia come il primo, e cioè con il Bolzano subito in vantaggio: Bouchard controlla e infila alle spalle di D’Alessandro il puck servitogli da Nelson da dietro la gabbia. Un minuto dopo il Bolzano potrebbe siglare la terza rete ma l’ex Mike Omicioli si fa ipnotizzare dal goalie giallorosso. Al dieci minuti dal termine tre penalità contro l’Asiago consentono al Bolzano un lungo periodo di superiorità anche doppia ma la difesa giallorossa risponde alla grande agli assalti bolzanini; ma proprio sul finire del powerplay ospite Mike Omicioli raccoglie una corta respinta del goalie italo-canadese infilando il puck sotto la traversa. L’Asiago non ci sta e si riversa in avanti, l’occasione propizia capita a cinque minuti dal termine quando Bahen e Lewis si fanno cogliere in azione fallosa: questa volta bastano venti secondi a Nathan Forster per freddare Naumovs sul palo lontano e riaccendere la partita. Due minuti dopo penalità ad Insam e Asiago che si riversa in attacco ma Surma, dopo aver perso banalmente disco, fa una brutta carica su Zisser meritandosi
due minuti di penalità che mettono la parola fine alla partita.

ASIAGO: D’Alessandro, Lobbia; Basso, Forster, Leinweber, Loya, Robinson, Testa, Vellar; Benetti, Cipruss, Ciresa, Parco, Pittis, Rodeghiero, Roffo, Surma, Tessari Matteo, Tessari Nicola, Topatigh.

BOLZANO: Hell; Naumovs; Avancini, Bahen, Coleman, Mair, Insam, Nemecek, Ramoser F.; Bouchard, Dorigatti, Faggioni, Lewis, Nelson, Omicioli M., Ramoser R., Walcher, Zisser.

Capoarbitro: Pichler;
Giudici di linea:Loreggia e Moschen

Marcatori: 01.16 Insam in PP(Lewis, Nelson);13.09 Parco in PP(Robinson, Cipruss);41.35 Bouchard (Nelson, Nemecek); 51.34 Omicioli Mike in PP (Insam, Nelson); 55.21 Forster in 2PP (Pittis, Leinweber).