I Wizards fanno vedere qualcosa di buono

Un ingrato 1 a 6 la sconfitta casalinga dei Wizards contro i Falchi di Verona. Gli avversari con pochi giocatori in panchina, ma molto combattivi, vincono sudando contro un Bologna sfortunato.
Quale sia il sortilegio per vincere le partite è ancora un mistero per i Maghi. Quale sia la giusta alchimia per infilare il disco in porta sembra essere un segreto che ancora non riescono a scoprire. Infatti ormai, nonostante la lunga assenza dell’allenatore Max Vignoli, che assieme a quelle di molti giocatori sembrano comporre il leitmotiv della prima parte del campionato, pare proprio che abbiano riacquistato il piglio giusto per affrontare le ottime squadre avversarie di questa C1, ma non riescono a segnare. Non sono pronti a infilare in rete le belle occasioni, che aumentano ad ogni partita e la difesa troppo spesso si lascia sfuggire l’attaccante avversario.
Il primo tempo è stato piuttosto equilibrato ma i veneti sono più abili a farsi trovare nel posto giusto e segnano due gol.

Il secondo, decisivo periodo, è teso e concentrato, e doveva essere quello fondamentale ai maghi per decidere la direzione che la gara avrebbe preso, ma non sono in grado di imporsi e subiscono il terzo gol.
Nell’ultimo tempo i Wizards sono affaticati e poco lucidi e, nonostante il bel gol di Max Marchi, che infila al volo uno splendido assist di Federico Spada, si fanno beffare altre tre volte da Falchi.
Il risultato finale di 6 a 1 sembra un’altra volta non fotografare fedelmente il reale scarto di qualità fra le due squadre. Dalla prossima partita il Bologna potrebbe essere finalmente al completo e affrontare il fortissimo Bergamo senza troppa paura. E’ infine doveroso aggiungere che l’arbitraggio questa volta è stato ottimo e imparziale. E’ la prima volta che ciò avviene dall’inizio della stagione.

Prossimo appuntamento:
domenica 14 Gennaio ore 11.00
Wizards Bologna Vs. H.C. Bergamo

Palaghiaccio Rastignano (BO) – ingresso GRATUITO

Ufficio stampa HC Bologna Wizards