Anticipo 21.giornata: Zurigo sul velluto

di gio

Zurigo Lions-Basilea 5-1 (3-1;1-0;1-0)

1-0 00:43 Alston Jan
1-1 01:10 Tschuor Sandro
2-1 10:18 Suchy Radoslav
3-1 12:10 Alston Jan
4-1 25:30 McTavish Dale
5-1 47:26 Blindenbacher Severin

Quella che alla vigiglia poteva essere una partita equilibrata e avrebbe potuto infierire un colpo letale ai leoni (e al loro allenatore), si è rivelata poco più di una passeggiata per i padroni di casa che hanno approfittato di uno spento Basilea. La partita inizia subito con un botta e risposta con lo Zurigo che passa in vantaggio dopo appena 43 secondi con Alston. Il Basilea accusa il colpo e sul sussegguente ingaggio subisce una penalità. Lo Zurigo prova ad avanzare ma viene colpito in contropiede per la rete dell’1-1. Tutto da rifare dopo solo 1 minuto e 10 secondi. I padroni di casa sono però decisi a riportarsi in vantaggio e approfittando della statica difesa renana realizzano la seconda rete in superiorità numerica con Suchy. Non passano che due minuti e lo Zurigo porta a tre le sue reti per merito di Jan Alston. Da quel momento la partita è praticamente chiusa vista anche la pochezza di idee degli ospiti. Lo Zurigo ha però il merito di non sedersi sugli allori e continuare a premere. Solo una grande prona di Manzato permette agli ospiti di restare in partita. Al 26. è McTavish, ancora in superiorità numerica, a portare a 4 le reti dello Zurigo chiudendo di fatto l’incontro. Nel terzo periodo la musica non cambia con lo Zurigo sempre padrone del ghiaccio che arrotonda il punteggio con Blindenbacher approfittando dell’ennesimo power play. Uno Zurigo che ha dato segni di ripresa anche se per giudicare questa prova bisognerà attendere impegni più probanti per la squadra della Limmat. Il Basilea dal canto suo continua a deludere le aspettative della vigiglia.

Tags: