Playoffs: Davos umiliato in casa, Lugano sul 3-1

Partita senza storia quella andata in scena a Davos. Lugano superiore in tutto e per tutto ai padroni di casa e che conquista il suo primo matchball.
Il Lugano inizia subito in attacco costruendosi un paio di ghiotte occasioni da rete che non vengono sfruttate soprattutto grazie alle grandi parate del portiere grigionese Hiller. Il Lugano continua a premere e trova la rete del vantaggio con Nummelin che dalla linea blu insacca con un appoggio. Non passano che alcuni secondi e il Lugano raddoppia con Jeannin. Siamo solo al 6.44 e la partita sembra già chiusa con i bianconeri padroni del ghiaccio e il Davos incapace di abbozzare ad una reazione, complice anche il forchecking a tutta pista degli ospiti. Il Lugano si crea ancora parecchie occasioni da rete, la più nitida con Peltonen al 15., che presentatosi tutto solo al cospetto del portiere avversario, scheggia la traversa.
Nel secondo periodo si attende la reazione dei padroni di casa ma sono ancora i bianconeri a tenere le redini del gioco e a realizzare la terza rete con un fulmineo powerplay. Ottima triangolazione e terza rete ad opera di Peltonen. Al 28. il Lugano passa sul 4-0 e chiude definitivamente la partita con la seconda rete personale del suo capitano che a tu per tu con Hiller, lo infila nell’angolino. Il Davos si affaccia dalle parti di Rüeger e grazie ad una superiorità numerica ottiene la sua prima rete. Il Lugano però non molla e continua a macinare gioco e a costruirsi occasioni e così arriva anche il quinto punto con Hentunen che fulmina Hiller con un tiro dei suoi dalla media distanza. Il terzo periodo è pura accademia con i bianconeri che continuano la lezione di hockey ai frastornati grigionesi che non sanno più a che santo votarsi per bloccare gli attaccanti bianconeri che rimpinguano il bottino fino a portarsi sull’8-1 prima di subire l’ininfluente seconda rete dei padroni di casa. Un Lugano superiore in tutto e per tutto ai padroni di casa che dovranno darsi una regolata se non vorranno farsi scucire dalle maglie lo …….. conquistato la scorsa stagione. Un Lugano praticamente perfetto, ogni altro commento è veramente superfluo. Appuntamento per i fortunati possessori di un biglietto alla Resega per giovedì alle 20.15, per gli altri la diretta su TSI2.

Davos-Lugano 2-8 (0-2;1-3;1-3)

0-1 06:09 Petteri Nummelin
0-2 06:44 Sandy Jeannin
0-3 23:09 Ville Peltonen
0-4 28:47 Ville Peltonen
1-4 29:42 Loic Burkhalter
1-5 33:35 Jukka Hentunen
1-6 50:39 Sandy Jeannin
1-7 53:58 Kevin Romy
1-8 55:10 Kevin Romy
2-8 56:47 Michel Riesen

Tags: