Una doppietta di Iob lancia l´Italia, Lettonia ko

ITALIA-LETTONIA 4-2
(2-1; 0-0; 2-1)
ITALIA: Hell (Baur); Trevisani, Borgatello, Strazzabosco, Ramoser, Lorenzi, Peca; Scandella, Cirone, Parco, Iob, Tuzzolino, De Bettin, Busillo, Chitarroni, Felicetti, Topatigh, De Toni, Margoni, Zisser. Coach: Michel Goulet
Marcatori: 1 t. 1´30” Iob (Tuzzolino, Trevisani), 3´30” Blinovs PP (Berzinsh), 5´26” Cirone PP2 (Scandella, Borgatello); 3 t. 1´47” Blinovs PK (Blucs), 16´58” Iob (Tuzzolino, Ramoser), 19´18” Chitarroni PK (Busillo)
Penalitá: Italia 26´ (6´+6´+14´), Lettonia 20´(6´+4´+10´)
Un gol di Iob a tre minuti dalla sirena finale regala all´Italia la vittoria contro la Lettonia, nel match inaugurale dello Euro Ice Hockey Challenge di Briancon. Gli azzurri si sono imposti 4-2 al termine di un match ben giocato soprattutto nel primo tempo e nella parte finale del terzo. Sugli scudi la linea formata da Iob, Tuzzolino e De Bettin, vera e propria spina nel fianco della difesa lettone.

Goulet deve rinunciare all´influenzato Signoretti e all´acciaccato Ansoldi, e schiera Hell a difesa della gabbia con Baur suo back-up. Pronti via e Tony Iob, costretto a saltare la sfida con il Canada a causa del troppo ravvicinato impegno nel campionato austriaco, regala la prima gioia agli azzurri. Passano appena due minuti e il match torna in paritá: Felicetti va nel penalty box per ostruzione, e Blinovs colpisce in superioritá numerica. Power-play decisivo anche 116 secondi piú tardi, quando Cirone trova il gol del 2-1 mentre l´Italia è sul ghiaccio con due uomini in piú. Gli azzurri tengono la partita in pugno e creano le occasioni migliori, ma non riescono a trovare la via del gol.
Nel secondo tempo i ragazzi di Goulet calano decisamente il ritmo, e si dimostrano meno brillanti rispetto ai primi 20 minuti di gioco. In apertura di ultima frazione una disattenzione permette ai lettoni di portarsi in paritá addirittura in situazione di inferioritá numerica. A questo punto, con la stanchezza che comincia a farsi sentire, la partita si innervosisce, e il capo-arbitro Borisovs distribuisce penalitá a raffica. Gli azzurri superano indenni anche una situazione di 4 minuti con l´uomo in meno, provocato da un 2´+2´ per bastone alto fischiato a Topatigh, e proprio mentre Lucio ritorna sul ghiaccio, Iob trova il lampo che decide la partita. Mancano tre minuti alla sirena, e una penalitá inflitta a Cirone costringe gli azzurri a rintanarsi nel proprio terzo a difesa del risultato. Il gol della liberazione lo firma Chitarroni a 42 secondi dalla fine: la Lettonia è ko. Gli azzurri tornano sul ghiaccio domani sera alle 20 contro la Francia padrona di casa.

Michele Bolognini
Ufficio Stampa Settore Hockey