Prescott Valley si presenta

di Francesco Seren Rosso

E’ stato scelto il nome per la nuova franchigia assegnata a Prescott Valley: si chiamerà Arizona Sundogs. Il nome è stato scelto, come spesso accade in America, da un concorso popolare, e si è imposto nella scelta finale con gli altri nicknames proposti, ovvero Ambush, Dust Devils, Outlaws, Pronghorns e Vipers. Il Sundog, parelio in italiano, è un fenomeno atmosferico dovuto alla riflessione dei fotoni solari da parte di un particolare tipo di cristalli di ghiaccio presenti nell’alta atmosfera, solitamente a quote comprese fra i 5 e i 10 km che i può formare sia a sinistra sia a destra della nostra stella.
Il logo del team è invece stato disegnato dalla Denver’s Adrenalin Design Group, è rappresenta una S corata di rosso acceso. Alla rpesentazione ai media della franchigia erano presti, ioltre al presidente della Denver’s Adrenalin Design Group Dan Price, il presidente dei Sundogs Hayne Ellis, il co-proprietario e Gm Eric Lacroix,l’altro co-proprietario Shawn Fowler, coach Marco Pietroniro, ed il presidente della CHL Brad Treliving.

Lacroix ha detto:

«E’ un grande passo avanti per portare i nostri sogni in realtà. Abbiamo fatto un duro lavoro per arrivare dove siamo oggi, ed il team sarà una grande aggiunta alla Central Hockey League».

Ellis ha invece detto presentando la franchigia:

«Gli Arizona Sundogs sono orgogliosi di presentare il proprio nome che è unico e simpatico. Ringraziamo i fans dell’Arizona che ci hanno guidato nella giusta direzione epr farci arrivare qui».

E’ stato inoltre presentao il sito internet ufficiale della franchigia, raggiungibile all’indirizzo www.arizonasundogs.com
I Sundogs saranno al via della stagione CHL 2006/2007 e giocheranno le partite casalinghe nel Prescott Valley Convention and Events Center, arena in costruzione che avrà posto per 5.100 spettatori.
Altre due franchigie si aggiungeranno alla CHL nella prossima stagione, ovvero Broomfield (Colorado) e Rio Rancho (New Messico). Broomfield presenterà nome e logo agli inizi di gennaio ma non giocherà al Broomfield Event Center che dev’essere ancora completato, mentre i New Mexico scorpions torneranno dopo un anno di pausa e giocheranno in una nuova struttura, il Rio Rancho events center, anch’esso ancora in corso d’opera.