Vincono Hannover e Mannheim negli anticipi

di Davide:
due anticipi di lusso martedì sera in DEL, con quattro delle inseguitrici della capolista Frankfurt a confrontarsi fra di loro. Sono le squadre di casa ad avere la meglio ed interrompere la serie negativa di due e tre sconfitte consecutive rispettivamente per Hannover e Mannheim.

Hannover Scorpions – Kölner Haie 3-2 (1-1,2-0,0-1)
1:0 03.34 S. Goc (Dolak,Goulla)
1:1 12.20 Boos (Julien)
2:1 21.24 Hock (B. Tapper,Cipolla)
3:1 33.45 Green (Finley,Warriner)
3:2 51.03 Ciernik (Lüdemann)

Riprendono la loro marcia gli Scorpions battendo in casa, davanti a 3.900 spettatori, una delle più pericolose rivali. Apre le marcature Sacha Goc in superiorità numerica, ma Koln trova il pareggio a metà del primo periodo con il nazionale Tino Boos. E’ nel tempo centrale che Hannover vince l’incontro tirando 14 volte in porta, contro le 4 di Koln, e andando a segno con il solito Robert Hock, 13° punto in campionato per lui, e con Mike Green. Ultimo periodo per gli "squali", che riescono però a segnare una sola rete, a 9’ dalla fine con Ivan Ciernik.

Adler Mannheim – Eisbären Berlin 5-2 (0-1,2-1,3-0)
0:1 05:19 A.Rankel (J.Baxmann – M.Beaufait)
1:1 23:13 Y.Tremblay(D.Edgerton – S.Kelly)PP2
1:2 30:13 R.Mueller SH1
2:2 31:03 J.Shantz (L.Bohonos – K.Dykhuis)PP1
3:2 42:49 J.Tripp (C.Ullmann – Y.Tremblay)
4:2 55:42 S.Kelly (L.Bohonos – K.Dykhuis)
5:2 58:01 S.Carter (F.Carciola – S.Blank)

Torna alla vittoria anche Mannheim, nella rivincita della finale 2005, abile a sfruttare due situazioni di superiorità per recuperare Berlin, senza Ustorf infortunato, in vantaggio due volte e poi chiudere la gara con un ottimo terzo periodo, segnato dalle reti di Tripp, Kelly e Carter. Buona la prova di entrambi i goalies, con gli Eisbären che rinunciano per la prima volta alla staffetta e promuovono titolare Daniar Dshunussow.

Tags: ,