Asiago – Milano: presentazione

SUPERMERCATI A&O ASIAGO – MILANO

E’ già tempo di Asiago-Milano. Domani sera (ore 20.45, arbitri Moschen G., Alfi e Marri) allo Stadio Odegar la Supermercati A&O Asiago, rimasta a secco all’esordio, debutta davanti al pubblico di casa, ospitando i campioni d’Italia, che a loro volta hanno "steccato" nella prima uscita, facendosi bloccare sul pareggio interno dal Val Pusteria Brunico.
Una sfida, quella tra Asiago e Milano, divenuta a suon di Finali una "classica" dell’hockey italiano, sicuramente di quello degli anni 2000. Una sfida che, anno dopo anno, conserva il suo fascino, le sue emozioni e che quest’anno si arrichisce di un confronto "stellare" tra i giocatori NHL Rico Fata (Asiago) e Craig Adams (Milano).
Entrambe le squadre arrivano a questo secondo appuntamento di campionato non certo con il morale alto e neppure al top della condizione, con molti meccanismi ancora da mettere a punto, ma sicuramente con la volontà e la convizione di inseguire un risultato ed una prova positivi.

Uno dei protagonisti più attesi è l’ex di turno Gianluca Tomasello, che fotografa così la sconfitta patita contro il Renon: << Dispiace iniziare la stagione con una prestazione del genere. Non siamo riusciti ad esprimere il nostro potenziale, soprattutto in fase offensiva, dove abbiamo tre linee di valore, che normalmente non dovrebbero rimanere a bocca asciutta. Questo è il sintomo che tutto è andato storto. Credo che la squadra sia mancata di coralità e di brillantezza, anche sul piano atletico. I carichi di lavoro accumulati nella fase di preparazione si fanno sentire, siamo ancora imballati, appesantiti e di conseguenza anche il gioco ne risente. A questo va poi aggiunto che ci sono tanti giocatori nuovi, che devono trovare il giusto amalgama ed anche abituarsi al tipo di gioco del nostro campionato. Insomma, siamo in pieno rodaggio e credo che lo saremo ancora per qualche match. Ciò non toglie che domani sera scenderemo sul ghiaccio per dare il massimo e riscattare la prova di giovedì. Questo è sicuro! >>.
Sul ghiaccio dell’Odegar l’avversario (per antonomasia) degli ultimi quattro campionati. Un Milano che, dopo il terzo scudetto consecutivo, ha voltato pagina, cambiando molto. Se ne sono andati "pezzi" pregiati della collezione come il portiere Jason Mark Muzzatti, Scott Beattie, Rob Cowie, Patrice Lefebvre, Thomas Sjogren e Leo Insam. Al loro posto tanti volti nuovi, che sotto la guida tecnica di Adolf Insam (alla sua quinta stagione sulla panchina rossoblù) devono, però, trovare la "chimica" vincente, e non sarà facile.
A difesa della gabbia milanese, con il difficile compito di non far rimpiangere Muzzatti, lo svedese Eriksson, prelevato dagli Augsburg Panthers, formazione tedesca allenata dall’ex coach asiaghese Benoit Laporte. Con lui è arrivato anche il difensore canadese Savard. Nel pacchetto arretrato sono rimasti Helfer, Peca e Smith; nuova la coppia che arriva dal Nord composta dai finlandesi Kallarson e Lehtonen. In avanti, al fianco dei senatori Busillo (promosso capitano), Felicetti e Chitarroni, sono arrivati il talentuoso canadese Tkaczuk (ex NHL), lo svedese Rickmo (ex Cortina), uno dei migliori realizzatori dello scorso campionato, il capocannoniere del torneo polacco Laszkiewicz ed il finlandese Tuominen. Il blocco della stagione NHL ha poi fatto sbarcare a Milano Craig Adams, attaccante dei Carolina Hurricanes.
Anche quest’anno Milano ha allestito una compagine in grado di imporsi in Italia e, possibilmente, anche in Europa (tra due settimane nel girone dei quarti di finale della Continental Cup ad Amiens).
<< Ho visto giocare un paio di volte il Milano – commenta Tomasello – e devo dire che questa è una squadra dal grande potenziale, piena di talento e di invidualità. Assemblare tutta questa qualità e plasmare questo nuovo gruppo sarà la chiave della loro stagione. E’ un Milano costruito per vincere e quindi domani sera sarà un match particolarmente duro. Hanno commesso un mezzo passo falso all’esordio, quasi come noi. Può capitare, ma certamente anche loro arriverrano in pista con l’idea di riscattarsi e portare a casa i primi due punti della stagione. Non posso nascondere che personalmente, dopo gli splendidi quattro anni trascorsi a Milano, sarà una sensazione strana trovarmi di fronte vecchi amici e compagni >>.
Nessuna novità nello schieramento dei giallorossi, con Stefano Frigo e Fabio Armani ancora fermi ai box.
L’incontro tra la Supermercati A&O Asiago ed il Milano sarà trasmesso in diretta radio sulle frequenze di RVA, all’interno della trasmissione "Tutto l’hockey minuto per minuto", e sul sito internet ufficiale (www.asiagohockeyas.com) con aggiornamenti in tempo reale.
Campagna Abbonamenti 2004/05. Si ricorda che il diritto di prelazione per conservare il proprio posto, riservato agli abbonati giallorossi della scorsa stagione, scadrà domani sera (sabato 2 ottobre). Per informazioni e sottoscrizioni: Tel. 0424. 64580. Fax 0424. 463480. E-mail: info@asiagohockeyas.com .

CAMPIONATO ITALIANO SERIE A – 2a Giornata (sabato 02.10.04):
Ore 18.30 Torino – Varese
Ore 20.45 Cortina – Fassa
Ore 20.45 Supermercati A&O Asiago – Milano
Ore 20.45 Alleghe – Bolzano
Ore 20.45 Val Pusteria Brunico – Renon
CLASSIFICA DOPO LA 1a GIORNATA: Bolzano, Fassa, Renon e Cortina punti 2, Milano e Val Pusteria Brunico punti 1, Supermercati A&O Asiago, Varese, Torino e Alleghe punti 0.

Supermercati A&O Asiago Hockey
Ufficio Stampa

Tags: