NL: Losanna e Friborgo coppia di testa

Il Losanna si impone nettamente (3-0) sul Berna grazie ai gol di Gibbons, Malgin e Conacher rimanendo in vetta alla classifica del campionato di NL. A fargli compagnia c’è però il Friborgo che, sceso in pista tre volte nell’ultima settimana, aggancia i vodesi a 31 punti, in virtù dei sette punti conquistati. I burgundi, seppur con tre partite in più disputate, dopo aver perso a Ginevra  (4-3) ai tiri rigori (decisive le trasformazioni di Tὂmmernes e Rod), hanno superato nell’ordine Langnau e Davos. Nella sfida interna contro i “tigrotti”, chiusa sul  (4-1), sono andati a segno Rossi (doppietta), Stalberg e Mottet. Altrettanto chiaro il successo conquistato all’Eis-stadion di Davos, dove la formazione di Christian Dubè si è imposta per (5-2) grazie a una partenza fulminea, che ha visto i “dragoni” di andare a segno per tre volte nel giro di soli dieci minuti con  Rossi, Mottet e Stalberg. I gialloblu hanno accorciato le distanze con Turunen, ma i gol degli stessi Mottet e Rossi (entrambi autori di una doppietta) hanno reso vana ogni velleità di rimonta.

Negli altri due incontri disputati, il Davos, dopo aver ceduto nettamente alla Valascia per (6-2), si è riscattato sulla pista di casa a spese del Bienne sconfitto di misura (3-2). In doppio vantaggio con Herzog e Nygren, i grigionesi subivano la momentanea rimonta dei seelȁnder in gol con Kessler e Pouliot , prima di chiudere i conti con la rete di Samuel Guerra. Due punti li porta a casa anche lo Zugo, che supera a fatica in trasferta il Rapperswil (5-4) in virtù della rete all’overtime  di Hofmann, autore di una doppietta. Gli svizzero-centrali si avvicinano così alla coppia di testa, staccati di tre sole lunghezze. Nell’incontro domenicale, il Langnau impone a sorpresa lo stop all’Ambrì in buona forma e reduce da tre successi consecutivi. Decisivo l’uno-due dei bernesi nel periodo conclusivo. Dopo un inizio incoraggiante dei leventinesi che sbattevano contro il muro eretto da Punnenovs, gli ospiti realizzavano il gol del vantaggio con Pascal Berger mentre due distrazioni difensive agevolavano le altre due reti firmate da Maxwell e Neukom, nel giro di 30”. Tardiva la rete di Műller che fissava il risultato finale sul (3-1) per i sangallesi.

Per far fronte alle assenze prolungate dell’attaccante finlandese Petteri Lindbohm e del difensore svedese Davis Ullström, il Bienne ha ingaggiato il centro Konstantin Komarek; il nazionale austriaco aveva iniziato la stagione nella Dinamo Riga (KHL).

 

 
Risultati NL:
martedì 8 dicembre
Ginevra    – Friborgo   4-3 so
Losanna    – Berna      3-0
Ambrì      – Davos      6-2

venerdì 11 dicembre
Davos      – Bienne     3-2
Friborgo   – Langnau    4-1
Rapperswil – Zugo       4-5 ot

domenica 6 dicembre
Ambrì      – Langnau    1-3
Davos      – Friborgo   2-5

Classifica LNA (dopo 21 giornate)
1.Losanna    31 punti (14 gare)
2.Friborgo   31 (17)
3.Zurigo     29 (15)
4.Zugo       28 (13)
5.Ginevra    27 (15)
6.Lugano     20 (12)
————————————————————–
7.Ambrì      20 (17)
8.Rapperswil 18 (17)
9.Davos      16 (14)
10.Bienne    15 (13)
————————————————————-
11.Berna     15 (15)
12.Langnau   14 (14)

Top Scorer LNA
#                Club        Punti (reti+assist)
1.L.Omark       (Ginevra)      21      (8+13)
2.J.Nättinen    (Ambrì)        18      (14+4)
3.A.Ambühl      (Davos)        18      (10+8)
4.R.Cervenka    (Rapperswil)   17      (7+10)
5.D.Hollenstein (Zurigo)       16      (10+6)
6.V.Stalberg    (Friborgo)     16      (7+9)
7.D.Zwerger     (Ambrì)        16      (3+13)

Top Goalies
#               Club       Svs%   GAA
1.G.Descloux    (Ginevra)  94,28  1.88
2.I.Punnenovs   (Langnau)  93,63  2.32
3.T.Stephan     (Losanna)  93,57  2.11
4.P.Wüthrich    (Berna)    93,17  2.39
5.L.Flüeler     (Zurigo)   92,52  2.46 

Gli highlights  dell’Ambrì

Tags: