CHL: Göteborg amara per il Pilsen, reti bianche tra Monaco e Salisburgo

A Göteborg il Pilsen incappa nella prima sconfitta in CHL che mette a repentaglio l’accesso alla finale. Il “derby Red Bull” finisce senza né vinti né vincitori con il raro risultato per l’hockey di 0-0.

Il Frölunda Indians non fa sconti al Pilsen e punta dritto alla quarta finale in cinque edizioni aggiudicandosi il primo atto delle semifinali per 6-3. Il periodo iniziale è di marca ceca, tuttavia le situazioni speciali sono le vere protagoniste che favoriscono il doppio vantaggio degli svedesi con Joel Mustonen (in penalty killing) e Rhett Rakjshani (in power play); la seconda superiorità a favore dei padroni di casa non è impeccabile consentendo ad Conor Allen di accorciare le distanze. Ad inizio della frazione centrale il terzino riapre la partita sfruttando un rebound concesso da Johan Gustafsson. La svolta del match prende corpo tra il 28’ e il 32’: quattro minuti in cui gli scandinavi danno lo strappo decisivo con Ryan Lasch (deviazione davanti allo slot), Anders Grönlund (diagonale dalla blu) e Simon Hjalmarsson (da uno dei cerchi d’ingaggio), mentre nel terzo tempo Rakhshani realizza il sesto goal in superiorità. L’enorme divario è ridotto al 51’ dal terzo goal personale di Allen, ultimo ad arrendersi tra i cechi.

Equilibrato invece l’incontro tra Monaco e Salisburgo che rimane inchiodato sullo 0-0 per 60’; nel terzo tempo il Monaco cerca con maggiore insistenza la via del goal, ma è il Salisburgo a sfiorare il vantaggio al 46’25 con Alexander Pallestrang che colpisce il palo alla sinistra di aus den Birken. Negli ultimi secondi dei tempi regolamentari una carica di Ryan Button sull’Azzurro Peter Hochkofler scatena una rissa all’altezza delle due panchine, ne fanno le spese Brent Regner (2’) per il Salisburgo, Button (2’) e Trevor Parkes (10’). Buon minutaggio per Hochkofler: inserito in terza linea è stato impiegato per 14’11”.

Nelle gare di ritorno, in programma il 15 e il 16 gennaio, il Pilsen dovrà disputare una gara impeccabile per ribaltare una situazione quasi compromessa. Rimane aperto il discorso qualificazione tra Salisburgo e Monaco.

 
Semifinali                            andata    ritorno
                                     (8 gen.) (15-16 gen.)
Monaco (GER) – Salisburgo (AUT)        0-0        — 
Frölunda Indians (SWE) – Pilsen (CZE)  6-3        —

 
Gli highlights

Tags: