NL: Berna ai playoff. Lugano-Zugo per il secondo posto

Il Berna, già matematicamente ai playoff, ha sconfitto il Losanna all’overtime, grazie a un gol in diagonale di Haas, che non lasciava scampo a Huet. La squadra della capitale raggiunge così gli 86 punti, mantenendo un vantaggio di 12 punti sulle immediate inseguitrici, la coppia Zugo-Lugano. Le due formazioni, reduci da due successi, rispettivamente contro Ambrì (7-3) e Losanna (6-3), si sono affrontate alle Resega, dove ha finito col prevalere di misura (1-0) la formazione di Ireland. Sono bastate una rete di Chiesa in apertura e una prestazione superlativa di Merzlikins per avere ragione dei Tori.

A completare il quartetto di testa, l’ottimo Biel che, dopo aver ceduto di misura (2-1) all’Hallestadion contro i Lions, in un match deciso dalla deviazione vincente di Suter su tiro di Nilsson, si è prontamente riscattato sconfiggendo nettamente il Davos (5-1). Un successo molto importante, che ha permesso ai seeländer di portare a 5 punti il vantaggio sui grigionesi, ora quinti, che la sera prima avevano battuto (6-5) un’altra concorrente, il Friborgo, in una partita ricca di gol ed emozioni. Sugli scudi Kessler, autore di una doppietta. Nonostante l’arrivo sulla panchina di Kossmann, lo Zurigo non riesce a trovare una continuità di rendimento, pur mantenendo il sesto posto. I Lions, infatti, sono usciti sconfitti un po’ a sorpesa ai rigori nel derby contro il Kloten (4-3).  Dopo il vantaggio firmato da Vey, gli “aviatori” andavano a segno tre volte con Santala, Kellenberger e Egli. I gol di Hinterkircher e Pettersson, in power-play, ristabilivano l’equilbrio, rotto dal rigore decisivo di Praplan.

Sopra linea, a contendersi gli ultimi due posti, stanno lottando, nell’ordine, Friborgo e Ginevra, divise da un solo punto. Nello scontro diretto, hanno finito per prevalere i primi (5-4) grazie al rigore decisivo di Bykov. I burgundi, ormai sicuri dei tre punti, con due reti di vantaggio, sono stati ripresi dalla formazione di Woodcroft, in rete con Simek e Rod. Al nono posto, nulla è perduto per il Langnau che, grazie ai sei punti conquistati nel week-end, è ora a soli tre punti dalla linea e dal sogno playoff. I “tigrotti” si sono sbarazzati nell’ordine del Kloten, con una vittoria di misura (1-0), decisa dal gol di Elo, e dell’Ambrì, alla Valascia (3-2). Nonostante il buon punto conquistato a Berna, rimane attardato il Losanna che con 54 punti, sembra essere fuori dai giochi. A chiudere la fila un deludente Ambrì, giunto alla sua sesta sconfitta consecutiva sulla pista di casa, che ora deve guardarsi con preoccupazione alle spalle. Il Kloten, infatti, è a soli tre punti di distanza.

Al mancata qualificazione del Barys astana ai playoff di KHL consente allo Zurigo di mettere sotto contratto l’attaccante canadese Lawrence Vey fino a fine stagione.
Lascia invece la National League il pari ruolo statunitense Nathan Gerbe, il quale ha rescisso il contratto con il Ginevra.
Il portiere Sacha Rochow lascia l’Ambrì per trasferirsi nel Rapperswil-Jona Lakers.


Risultati

martedì 16 gennaio
Zugo     – Friborgo 2-1 ot
Ginevra  – Berna    2-3 ot

venerdì 19 gennaio
Davos    – Friborgo 6-5
Losanna  – Lugano   3-6
Langnau  – Kloten   1-0
Zurigo   – Biel     2-1
Zugo     – Ambrì    7-3

sabato 20 gennaio
Ambrì    – Langnau  2-3
Berna    – Losanna  4-3 ot
Biel     – Davos    5-1
Friborgo – Ginevra  5-4 so
Kloten   – Zurigo   4-3 so
Lugano   – Zugo     1-0

Classifica LNA (dopo 42 giornate)
1.Berna     86 punti*
2.Zugo      74
3.Lugano    74
4.Biel      72
5.Davos     67
6.Zurigo    66
7.Friborgo  62
8.Ginevra   61
9.Langnau   58
10.Losanna  54*
11.Ambrì    41
12.Kloten   38
*=una partita in meno


Top Scorer LNA
#                Club     Punti (reti+assist)
1.D.Jeffrey     (Losanna)  49      (11+38)
2.V.Stalberg    (Zugo)     45      (19+26)
3.G.Roe         (Zugo)     44      (11+33)
4.N.Danielsson  (Losanna)  43      (22+21)
5.A.Ebbett      (Berna)    42      (15+27)

Top Goalies
#                     Club     Svs%    GAA
1.L.Genoni           (Berna)   92,90   2.04
2.L.Flüeler          (Zurigo)  92,62   1.96
3.T.Stephan          (Zugo)    92,43   2.39
4.B.Brust            (Friborgo)92,22   2.39
5.E.Merzlikins       (Lugano)  92,14   2.73

Gli highlights di Lugano e Ambrì

Tags: ,