Vincono Buam, Cortina, Asiago, Valgardena e Val Pusteria.

Dopo i due anticipi disputati nel weekend scorso, stasera scendeva sul ghiaccio il grosso delle formazioni iscritte al Campionato di AHL.
I match più stimolanti di questa giornata d’esordio, erano i due in programma in terra Slovena che vedevano di fronte, da una parte, i campioni d’Italia ed AHL, dei Rittner Buam contro l’Olimpia Lubiana (proveniente dalla EBEL) e dall’altra Asiago e Jesenice, grandi protagoniste dello scorso torneo. In entrambi i casi le attese della vigilia non sono andate deluse ed in entrambi i casi sono state le formazioni ospiti ad avere la meglio a riprova della grande competitività dello “Spaghetti Hockey” in questo Torneo multinazionale.
Completavano il quadro della serata Fassa – Val Pusteria, il derby sudtirolese fra Egna e Valgardena e Cortina – KAC Klagenfurt. In queste ultime tre sfide solo gli Scoiattoli guidati da Drew OMICIOLI, riuscivano a far rispettare il fattore ghiaccio mentre Val Pusteria e Valgardena coglievano le loro prime vittorie esterne del Campionato.

Nella ripetizione della semifinale scudetto dello scorso campionato, l’Asiago ha superato lo Jesenice al filo di lana, al termine di una partita assai combattuta. I ragazzi di Gaber GLAVIC erano partiti fortissimo ed a metà gara si sono trovati avanti per tre goal a zero. La formazione di Tom Barrasso, sfortunata finalista dello scorso torneo, non si è però persa di coraggio e con le reti di Magnabosco, Rosa e Nigro, ha rimesso in piedi il risultato. L’epilogo, vincente per i veneti, è arrivato dopo appena 90 secondi dall’inizio del tempo supplementare allorquando, pur con l’uomo in meno (Enrico Miglioranzi sul bancone dei puniti), i giallo – rossi hanno trovato, in controfuga, il goal della vittoria con Anthony Nigro che ha permesso loro di conquistare i primi tre punti della stagione.

I Rittner Buam hanno bagnato positivamente il loro esordio nella seconda edizione del Campionato di AHL con la vittoria contro i Draghi di Lubiana. La formazione di Riku-Petteri LEHTONEN ha finto facilmente, festeggiando anche lo shutout del suo goalie Patrick Killeen.

Il Val Pusteria, sul ghiaccio di Alba di Canazei, è partito col botto, stravincendo contro un Fassa ancora da registrare. La gara è stata tutta in salita per il team ladino già sotto di due goal dopo il primo drittel. I Lupi giallo-neri guidati anche quest’anno da Mark HOLICK, hanno ulteriormente incrementato il loro vantaggio nel secondo tempo, ed anche gli ultimi venti minuti, più equilibrati anche nel punteggio, non hanno cambiato il senso di un match giocato a senso unico come testimoniato anche dai 35 vs 19 tiri nello specchio della porta scagliati da Max Oberrauch e compagni.

Nel match dall’esito più incerto della serata, il Valgardena ha espugnato la Würtharena di Egna al termine di sessanta minuti molto equilibrati. I Gardenesi, sono passati in vantaggio due volte ma sono stati rimontati dai padroni di casa, sempre in goal con situazioni di uomo in più sul ghiaccio. Così facendo il match si è risolto solo nel terzo tempo, grazie ad un episodio che ha premiato l’intraprendenza di Benjamin Kostner e compagni.

L’ultima gara in ordine di tempo è stata quella dell’Olimpico che ha visto la larga vittoria del Cortina che, sul ghiaccio di casa, ha superato, agevolmente, i giovani del Klagenfurt, col largo punteggio di 5-2. Il risultato non è mai stato in discussione e lo strapotere della formazione di casa è risultato netto.

Il programma della prima giornata di campionato sarà completato, domani sera, dall’incontro tra Vipiteno e Bregenzerwald.

Mercoledì, 13.09.2017: ore 19:00. Dvorana Podmezakla Jesenice. Spettatori: 700.
HDD SIJ Acroni Jesenice – Migross Supermercati Asiago Hockey 3-4 OT (1-0, 2-2, 0-1, 0-1)
Arbitri: BAJT, KUMMER, Bergant, Holzer;
MARCATORI: 03:56 1:0 Zan Jezovsek; 24:08 2:0 Miha Brus; 26:07 3:0 PP1 Luka Kalan; 31:33 3:1 Josè Magnabosco; 37:56 3:2 Marco Rosa; 52:31 3:3 Anthony Nigro; OT 61:30 3:4 SH1 Nigro Anthony.

Mercoledì, 13.09.2017, ore 19:15; Hala Tivoli di Lubiana; Spettatori: 513
HK Olimpija Ljubljana – Rittner Buam 0 – 2 (0 – 1, 0 – 1, 0 – 0)
Arbitri: LESNIAK, WIDMANN, Markizeti, Miklic
MARCATORI: 11:38 0:1 Victor Ahlström; 30:09 0:2 Markus Spinell.

Mercoledì, 13.09.2017; ore 20:00, Gianmario Scola di Alba di Canazei. Spettatori: 198.
HC Fassa Falcons – HC Pustertal Wölfe 1 – 5 (0 – 2, 0 – 2, 1 – 1)
Arbitri: LEGA, VIRTA, De Zordo, Terragni
MARCATORI: 12:46 0:1 Elias Thum; 17:15 0:2 Eric Johansson; 28:39 0:3 PP1 Nick Bruneteau; 39:12 0:4 PP2 Max Oberrauch; 45:59 0:5 Gianluca March; 55:25 1:5 PP1 Soel David Constantin.

Mercoledì, 13.09.2017: ore 20:00, Würtharena di Egna; Spettatori: 457
HC Neumarkt Riwega – HC Gherdeina valgardena.it 2-3 (0-0, 1-2, 1-1)
Arbitri: BENVEGNU, MORI, Giacomozzi, Piras
MARCATORI: 33:37 0:1 Gabriel Vinatzer; 34:34 1:1 PP1 Florian Wieser; 38:04 1:2 Derek Eastman; 47:39 2:2 PP1 Alex Sullmann; 55:05 2:3 Benamin Kostner.

Mercoledì, 13.09.2017: ore 20:30; Stadio Olimpico del Ghiaccio di Cortina. Spettatori:315
S.G. Cortina Hafro – EC KAC II 5-2 (1 – 0, 4 – 2, 0 – 0)
Arbitri: KAMSEK, MOSCHEN, Basso, Bizalj
MARCATORI: 02:01 1:0 Riley Brace; 21:30 1:1 PP1 Philipp Kreuzer; 30:35 1:2 Daniel Obersteiner; 33:16 2:2 Neil Alton Manning; 35:30 3:2 Michael Angelo Zanatta; 37:31 4:2 Diego Iori; 39:55 5:2 PP1 Zachary Torquato.

Classifica:
Val Pusteria, Cortina, Rittner Buam, Valgardena, Feldkirck, Zell am See 3 punti;
Asiago 2 Punti;
Jesenice 1 punto;
Vipiteno, Bregenzerwald, Kitzbühel, Lustenau, Salisburgo, Egna, Klagenfurt, Olympia Lubjana e Fassa 0 punti.
Vipiteno, Bregenzerwald, Kitzbühel una partita in meno

Tags: